corruzione

Raffaele Cantone: “Strano fuoco di fila contro Anac”

“Non so se sia in atto un’operazione lobbista, ma vedo uno strano fuoco di fila contro il nuovo codice degli appalti che non ha giustificazioni…”. Cosi Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, all’AGI a margine dell’audizione davanti alle commissioni Ambiente e Lavori pubblici di Camera e Senato riunite congiuntamente a Montecitorio. Cantone ha anche sottolineato come per il codice precedente non ci

Matteo Renzi prepara il ‘lanciafiamme’ per il Pd a partire dalla Campania

“Dopo il ballottaggio entriamo nel Pd col lanciafiamme, lo assicuro”.  Così il presidente del Consiglio nonchè segretario nazionale del Pd, Matteo Renzi,  a tre giorni dal deludente primo turno delle amministrative. Il premier sottolinea che il suo partito “ha problemi: bisogna cambiare qualcosa”. Per Renzi il Pd è pur sempre “il primo partito d’Italia” che mentre

Bufera Pd, voto di scambio a Napoli: indagate due candidate

Bufera giudiziaria sul Pd a Napoli. Due candidate dem, Anna Ulleto e Rosaria Giugliano, che correvano rispettivamente per il Consiglio comunale e per una delle municipalità cittadine, sono indagate con l’ipotesi di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale: avrebbero ottenuto voti in cambio di promesse di inserimento nel programma lavorativo Garanzia Giovani, finanziato dalla Regione. Anna

Caserta, camorra: sette ordinanza di custodia eseguite dai carabinieri

Turbata libertà degli incanti, corruzione, truffa e trasferimento fraudolento di beni, con l’aggravante del metodo mafioso. Sono questi i reati contestati, a seconda delle singole posizioni, a 7 persone oggetto di una ordinanza di custodia cautelare eseguita alle prime luce del mattino dai carabinieri del Reparto Operativo di Caserta, nelle province di Caserta, Sassari e

Avellino, coop per sistemare amici: sette arresti

Dalle prime ore di stamani la Polizia di Stato di Avellinosta eseguendo 7 misure cautelari personali (un arresto domiciliare e 6 divieti di dimora nel Comune di Avellino) a carico dell’amministratore della societa’ partecipata dal Comune denominata Acs (azienda citta’ servizi) e di amministratori di cooperative.  Secondo l’accusa i sette hanno distratto fondi pubblici per