corruzione

Roma, corruzione: Raffaele Marra a processo il 25 maggio

E’ stato fissato per il 25 maggio prossimo davanti ai giudici della seconda sezione del Tribunale di Roma il processo a Raffaele Marra, ex capo del personale del Campidoglio, e a Sergio Scarpellini, immobiliarista, arrestati il 16 dicembre in un’inchiesta della procura di Roma per una presunta tangente del 2013, così come riportato dall’Ansa. Scarpellini

Inchiesta Consip: arrestato per corruzione Alfredo Romeo. Perquisizioni per Italo Bocchino. Indagini anche dei pm di Napoli

L’imprenditore campano Alfredo Romeo è stato arrestato questa mattina dai carabinieri e dalla guardia di Finanza in relazione ad un episodio di corruzione nell’ ambito dell’ inchiesta Consip. Nei confronti di Romeo il gip del tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il provvedimento è stato eseguito dal comando Carabinieri tutela

A 25 anni da ‘Mani Pulite’, Antonio Di Pietro: “Il malaffare si è evoluto”

“Da una parte rimane l’amarezza nel constatare che nonostante tutto quel che ha scoperchiato Mani Pulite, il sistema della corruzione e del malaffare nella pubblica amministrazione è rimasto ma non come prima: si è ‘ingegnerizzato’ per garantirsi maggiore impunità. Dall’altra parte bisogna sottolineare, come dimostrano le inchieste quotidiane, che la magistratura, nella lotta alla corruzione,

Abruzzo, blitz in Regione: il presidente Luciano D’Alfonso indagato per corruzione

Blitz dei carabinieri a palazzo Silone all’Aquila, sede della Giunta regionale. Sequestrati documenti relativi alla gara per l’affidamento della ricostruzione di palazzo Centi, sede della presidenza nel centro storico del capoluogo resa inagibile dal terremoto del 6 aprile 2009. “Questa mattina ho appreso che è in corso una verifica del mio operato da parte della

Corruzione: arrestati i sindaci di Teverola e Vitulazio

I Carabinieri di Maddaloni (Caserta) hanno arrestato, su disposizione del gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, i sindaci dei comuni casertani di Teverola e Vitulazio e un assessore all’Ecologia e un geologo, ritenuti responsabili a vario titolo di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, turbata libertà degli incanti e abuso d’ufficio in

Giustizia, Piercamillo Davigo: “A 25 anni da ‘Mani pulite’ l’Italia è più corrotta”

A 25 anni da Mani pulite, “è drammatico quanto poco sia cambiata la situazione e quanto sulla corruzione peggiori la deriva dell’Italia nel panorama internazionale”. Un Paese corrotto? “A livelli diversi, finalità e modalità diverse. È un Paese che sta morendo. C’è sfiducia, la gente non va più a votare, espatria”. Così Piercamillo Davigo, presidente

Roma, appalti scuole: arrestati per corruzione funzionari

Gli uomini del Nucleo speciale anticorruzione della Guardia di finanza stanno eseguendo dieci arresti nei confronti di funzionari di Roma Capitale e imprenditori accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al peculato, corruzione, truffa ai danni dello stato e altri reati. L’indagine riguarda i lavori su quattro edifici scolastici del Municipio XIV di

Roma, caos al Campidoglio: arrestato Raffaele Marra. L’accusa: “Corruzione”

Su richiesta della procura di Roma è stato arrestato Raffaele Marra, attuale capo del personale del Campidoglio e braccio destro del sindaco Virginia Raggi. Il reato contestato è quello di corruzione. Raffaele Marra è stato un nome discusso anche all’interno del Movimento 5 Stelle in quanto in passato aveva lavorato anche con Gianni Alemanno e Renata