conte

Crisi, Lega pensa a ‘congelare’ mozione sfiducia: attesa per Conte

Il premier Giuseppe Conte per ora non ha fatto sapere cosa fare dopo le comunicazioni che fara’ al Senato e alla Camera. Ma – secondo quanto sostengono fonti parlamentari della maggioranza – il presidente del Consiglio non sarebbe propenso a cambiare rotta. Ovvero indietro non si torna, Salvini si e’ comportato in modo sleale, deve

Crisi, M5S spinge per Conte premier: i dem dettano le condizioni

Urne o accordo per governo di fine legislatura? Il dossier e’ da giorni sui tavoli di Zingaretti e Di Maio. Ma prima di poter valutare e studiare la direzione da intraprendere entrambi aspettano di ascoltare il capo dello Stato, Mattarella. La convinzione dei ‘pontieri’ tra Pd e M5s e’ che il presidente della Repubblica non

Salvini: ora voto ma si prepara anche all’opposizione. Scontro con Conte

Urne a tutti i costi. Salvini punta sempre alle elezioni anticipate, “il 20 sfiduciamo Conte, poi prima si vota meglio e'”. Lo scontro odierno e’ sulla Open Arms. Il responsabile del Viminale ha annunciato ricorso contro la decisione del Tar del Lazio di sospendere il divieto di ingresso in acque italiane e il premier ha

Crisi (di Governo), i tre giorni bollenti tra Camera e Senato: da parole di Conte a riforme

La parlamentarizzazione della crisi di governo si consumera’ tutta nel giro di tre giorni. O di un giorno solo. Dipendera’ dalle mosse di Giuseppe Conte. Se, infatti, il premier decidera’ di non voler attendere il voto dell’Aula del Senato sulle risoluzioni e salire al Colle direttamente per dimettersi, si produrra’ un effetto domino che potrebbe

Governo, Conte deciso a parlare in Aula: dimissioni solo dopo

Comunque vada, anche se i ministri della Lega lasceranno prima il suo governo, il 20 agosto Giuseppe Conte sarà in Aula al Senato. Dirà la sua verità, assicurano da Palazzo Chigi, sulla esperienza gialloverde e sulla crisi. E poi, probabilmente, prenderà atto di non avere più una maggioranza e si presenterà al Quirinale per rassegnare

Crisi, Giorgetti: volano stracci, Conte vuole rottura traumatica

“Mi sembra di aver capito che Conte non si voglia dimettere ma voglia andare a una conta in aula e questa e’ una rottura traumatica” mentre “una separazione consensuale era la cosa piu’ ragionevole”. Lo ha detto Giancarlo Giorgetti al Tg2. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, numero due della Lega, afferma che “adesso vedo

M5S dichiara guerra a Salvini: tra ritorno Grillo e scenari su Conte

Il Movimento 5 stelle reagisce e dichiara guerra all’ormai ex alleato Matteo Salvini, colpevole di “tradimento” per aver ‘strappato’ e aperto ‘de facto’ la crisi di governo. All’indomani del ‘conclave’ dei ‘big’ con Davide Casaleggio a Roma, Luigi Di Maio in un post diffuso in mattinata annuncia che il Movimento si e’ ricompattato attorno alla

Governo: Conte ‘blinda’ Tria. Norme risparmiatori non in dl Crescita

Non e’ ancora completamente chiusa nel governo la partita del risarcimento dei risparmiatori truffati dalle banche. Malgrado il pressing congiunto di M5s e Lega, le misure non dovrebbero entrare, allo stato, nel decreto Crescita che andra’ all’esame del Consiglio dei ministri, in programma domani alle 18:30. I principali azionisti di maggioranza da tempo insistono sull’approvazione

Settimana politica: manovra tra Camere e Ue. Conte va a Bruxelles

Riflettori ancora puntati sulla manovra e sulla trattativa in corso tra governo e Commissione Ue. Il compito di portare avanti il confronto con Bruxelles e’ riservato al presidente del Consiglio Giuseppe Conte che la prossima settimana sara’ a Bruxelles per il Consiglio Ue del 13 e 14 dicembre. Tuttavia, come aveva preannunciato lo stesso premier,

Settimana politica, ok finale al decreto sicurezza: Conte vola al G20

Via libera definitivo al decreto Sicurezza, avvio delle votazioni in commissione Bilancio della Camera sugli oltre 700 emendamenti presentati alla manovra, mentre e’ atteso in Aula al Senato il decreto Fiscale, ancora all’esame della commissione Finanze. Questi i temi al centro dell’agenda parlamentare della prossima settimana, con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che volera’