consultazioni

Governo in crisi, Colle apre ad accordo: nuove consultazioni ma c’è fretta

 “Il Presidente della Repubblica ha il dovere, ineludibile, di non precludere l’espressione di volontà maggioritaria del Parlamento” e quindi la possibilità della nascita di un nuovo governo per cui ho convocato un nuovo giro di consultazioni per martedì prossimo. Sergio Mattarella, dopo due ore di riflessione ed una serie di telefonate ai protagonisti principali della

Consultazioni, Mattarella: presto governo saldo o voto, no esercizio provvisorio

Un Presidente ‘notaio’, che lancia un richiamo alla responsabilita’ e chiede tempi brevi per scelte di alto profilo. Durante le consultazioni avviate oggi al Quirinale, Sergio Mattarella ha registrato l’orientamento dei diversi gruppi, senza schierarsi in questa crisi tra chi vuole un nuovo governo e chi invece vuole le elezioni. Il suo compito, ha spiegato

Consultazioni, il pallottoliere della crisi: voto o nuovo governo? Ecco i numeri

Il presidente Mattarella sta ascoltando i partiti per registrare le loro intenzioni, con atteggiamento definito al Colle notarile. Un pallottoliere virtuale sara’ dunque sulla scrivania del capo dello Stato per avere il polso della situazione e capire se la maggioranza dei parlamentari, rappresentati dai gruppi alle consultazioni, e’ a favore del voto anticipato o del

Conte si è dimesso, si reca da Mattarella: ecco il calendario delle consultazioni al Colle

Giuseppe Conte si e’ dimesso. Al termine di una lunga giornata al Senato, il presidente del Consiglio, come preannunciato, e’ salito al Colle per rimettere il mandato nelle mani del Capo dello Stato. Gia’ da domani pomeriggio, alle 16, Sergio Mattarella avviera’ le consultazioni. Si parte con il presidente emerito Giorgio Napolitano, quindi i presidenti

Spia russa: Ue richiama ambasciatore a Mosca per consultazioni

Il vertice Ue ha deciso di richiamare per consultazioni l’ambasciatore dell’Unione in Russia. Lo si è appreso da fonti europee. Secondo le indicazioni raccolte l’ambasciatore dovrebbe restare lontano da Mosca per quattro settimane ma non si sa ancora a partire da quando. “L’investigazione” sul caso Skripal “non è ancora finita e la Gran Bretagna cerca

Il percorso verso l’elezione dei presidenti Camere: primo passo per avviare “macchina” consultazioni Quirinale

Ecco le scadenze del percorso per l’elezione dei presidenti delle Camere, passaggio obbligato per l’avvio delle consultazioni al Quirinale propedeutiche alla formazione del nuovo governo. La “magic date” per l’inizio delle consultazioni non e’ ancora del tutto certa, ma potrebbe essere quella del 26 marzo, se per allora alla Camera si riuscira’ a trovare la

Germania, Vice Cdu: colloqui Spd non prima di 2018. Consultazioni tra due settimane

 Non si attendono tempi brevi per il nuovo governo tedesco. I colloqui con i socialdemocratici, in Germania, non inizieranno prima del 2018, secondo Julia Kloeckner, numero due della Cdu di Angela Merkel. Martin Schulz ha infatti annunciato di voler far esprimere la base del partito al congresso, fra due settimane, su una eventuale adesione al

Le consultazioni di Paolo Gentiloni verso la fine: poi al Quirinale con lista ministri

E’ il giorno dei ministri del governo Gentiloni. Il presidente incaricato ha incontrato dalle 10 alla Camera le delegazioni di Fratelli d’Italia, Svp, Civici Innovatori, gruppo per le Autonomie, Conservatori e Riformisti e Area Popolare. Mentre è in corso il colloquio con Forza Italia e alle 12.30 sarà la volta di Gal. Alle 14 toccherà