codice

Codice Rosso ok della Camera: nuovo scontro M5S-Lega su castrazione

Il ddl ‘codice rosso’ incassa il primo via libera della Camera e passa all’esame del Senato, ma senza l’attesa unanimita’: i voti a favore sono 380, nessun contrario. Troppe tuttavia le criticita’ ancora nel testo per Pd e Leu, che parlano di occasione persa e si astengono. Votano a favore assieme alla maggioranza FdI e

Violenza donne, Bongiorno: accelerare su legge ‘codice rosso’

Accelerare il percorso parlamentare della legge sul ‘codice rosso’. Lo chiede il ministro per la Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, ospite a ‘Uno Mattina’, su Rai Uno. Ha spiegato Bongiorno: “‘Codice Rosso’ e’ un provvedimento importantissimo. Spesso le donne che denunciano violenze non riescono ad avere giustizia. Con questa legge, che e’ in Commissione Giustizia alla

Codice strada, M5S-Lega: da no tasse auto storiche a parcheggi rosa

La maggioranza giallo-verde si appresta a cambiare il codice della strada. Due i disegni di legge (uno di M5s e uno della Lega) all’attenzione della commissione Trasporti della Camera, guidata dal leghista Morelli. Tante le novita’ previste. Dal niente tasse per le auto storiche ai parcheggi rosa per le donne in gravidanza; dall’aumento delle sanzioni

 Stop ai femminicidi: le proposte dei partiti. Pd: fregiare con acido sia “omicidio identità”.Cav chiede codice difesa

 Introdurre “l’omicidio di identita’”, per le donne che rimangono vittime di sfregi permanente del volto; mettere uno stop agli sconti di pena per coloro che si macchiano del reato di femminicidio; aumentare i fondi a disposizione del Piano Antiviolenza; insegnare il rispetto per l’altro fin dalle scuole primarie. Nella giornata mondiale contro le mutilazioni genitali

Nuovo codice antimafia è legge: più regole e trasparenza

Il nuovo Codice antimafia è legge. Con 259 voti a favore la Camera ha approvato la riforma che punta a velocizzare le misure di prevenzione patrimoniale; rende più trasparente la scelta degli amministratori giudiziari; ridisegna l’Agenzia per i beni sequestrati; include corrotti, stalker e terroristi tra i possibili destinatari dei provvedimenti. Punto contestato, quest’ultimo, su

Antimafia, Csm: portare a termine il codice

Portare a termine la riforma del Codice Antimafia. E’ quanto chiede il plenum del Csm che ha approvato all’unanimita’ una risoluzione proposta dalla sesta commissione, competente in materia di criminalita’ organizzata, che si rivolge in particolare al legislatore, perche’ prosegua nella riforma della normativa in materia; al ministro della Giustizia, affinche’ siano messe a disposizione

Migranti, esperta Onu avverte: ‘Con codice più morti’

Il codice di condotta delle Ong “potrebbe limitare il loro lavoro di salvataggio” provocando “più’ decessi”. La “conseguente perdita di vite umane, essendo prevedibile e prevenibile, costituirebbe una violazione degli obblighi dei diritti umani in Italia”. Così come riportato dall’Ansa, Agnes Callamard, relatrice speciale dell’Onu sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie e arbitrarie. “Codice e piano d’azione

Migranti, il monito di Antonio Tajani: “Codice Ong serve, l’Italia parli con voce unica”

“Il codice e’ indispensabile perche’ stavano accadendo vicende che creavano preoccupazioni e sospetti: serono le regole ed e’ indispensabile siano rispettate. La commissione e’ stata chiara ma e importante che l’Italia parli con voce unica: non possono esserci politiche ondivaghe ed in questa direzione e’ stato importante il messaggio del presidente della Repubblica”. Cosi’ il