amore

Papa Francesco all’Angelus: l’amore è il criterio con cui verremo giudicati

Il significato della regalità di Cristo nella catechesi di Papa Francescoall’Angelus di oggi, ultima domenica dell’anno liturgico e solennità di N.S.Gesù Cristo, Re dell’Universo. “Una regalità di guida, di servizio che alla fine dei tempi si affermerà come giudizio” spiega Francesco che, nel presentare l’odierna pagina evangelica (Mt 25,31) in cui Gesù “dopo aver vissuto l’esistenza terrena in

Papa Francesco: solo l’amore e’ il vero grande comandamento

L’amore e’ l’unica cosa che conta”, “da’ slancio e fecondita’ alla vita”, “senza l’amore, sia la vita sia la fede rimangono sterili”. “Tu puoi fare tante cose buone, tante preghiere, compiere tanti precetti, tante cose buoni ma se tu non hai amore, questo non serve”. Lo ha ricordato il Papa prima di recitare l’Angelus dallo

Papa: “Come San Francesco d’Assisi lasciamoci trasformare dall’amore di Cristo”

“Come San Francesco d’Assisi, lasciamoci trasformare dall’amore di Cristo, per vivere in povertà e letizia”. Lo scrive in un tweet Papa Francesco in ricordo di San Francesco, festeggiato oggi dalla Chiesa.   Come San Francesco d’Assisi, lasciamoci trasformare dall’amore di Cristo, per vivere in povertà e letizia. — Papa Francesco (@Pontifex_it) 4 ottobre 2017

Papa: “Andate controcorrente praticate l’amore e non abbiate paura della croce”

“Solo l’amore da’ senso e felicita’ alla vita”. Questa, ha affermato Papa Francesco all’Angelus, “e’ la regola d’oro che Dio ha inscritto nella natura umana creata in Cristo”. Commentando il rimprovero a Pietro che spera sia evitata la condanna a morte di Gesu’, il Pontefice ha osservato che “sempre, anche oggi, la tentazione e’ quella

“Giro o non giro la maniglia della porta?”… Comunque vada sarà un successo!

Tornando a me… ero sopravvissuta all’ennesimo giorno “dopo Claudio”. Non ci volle molto che mi riprendessi da quella disavventura. Un bacio è solo un bacio fu la filosofia che mi accompagnò durante la mia ripresa. Continuai ad essere tormentata. Alla ricerca dell’amore. Di un qualcosa che in alcuni momenti pensavo non appartenesse alla mia vita,

Uccide il rivale in amore gay e lo getta in mare

Un uomo di 35 anni, residente a Giugliano in Campania (Napoli) è stato fermato dai carabinieri, su ordine della Procura della Repubblica di Napoli Nord, per omicidio ed occultamento di cadavere. La vittima è un 25enne, originario di Parete, nel Casertano. Il giovane era scomparso da Aversa lo scorso 7 luglio e da allora non

Papa: un mondo pieno di narcisismi e solitudine è un inferno. Amare come amano le mamme

Oggi “tanti narcisismi dell’uomo nascono da un sentimento di solitudine anche di orfanezza” infatti “tante persone oggi cercano una visibilità solo per colmare un vuoto interiore: come se fossimo persone eternamente bisognose di conferme”. Queste le amare riflessioni condivise nel corso dell’udienza generale odierna da Papa Francesco il quale si è soffermato sulle illusioni che

Papa ai pellegrini: “E’ bello chiedere a Gesù mi ami tu?”

Papa Francesco ha rivolto via telefono ”un abbraccio grande” ai 30 mila fedeli radunati allo stadio di Macerata per il 39mo pellegrinaggio a piedi a Loreto, che quest’anno ha per tema la frase ”Mi ami tu?”. ”Una frase molto bella – ha detto il papa – e a due sensi, come le strade. Io posso

Sesso, amore e … confusione!

Fu domenica e Francesca decise di trascorrerla in casa con Michele. Erano tornati insieme dopo cinque anni di lontananza. Lui si era sposato con una ragazza straniera che dopo aver avuto due splendidi bambini aveva deciso di mollare lui ma non i suoi soldi… Non avevano mai smesso di sentirci. Poi lui si era trasferito

Papa: Dio come tutti i papà non può stare senza i propri figli

    “Chiamare Dio col nome di “Padre” non è per nulla un fatto scontato. Saremmo portati ad usare i titoli più elevati, che ci sembrano più rispettosi della sua trascendenza. Invece, invocarlo come “Padre” ci pone in una relazione di confidenza con Lui, come un bambino che si rivolge al suo papà, sapendo di