Vaticano

Papa Francesco: “Matrimonio riparatore? Meglio la convivenza”

“Meglio convivere che fare un matrimonio riparatore”. È la posizione di Papa Francesco, assolutamente inedita per la Chiesa cattolica che ha sempre visto la convivenza come un peccato mortale da condannare senza misura. Bergoglio, rispondendo a braccio a tre domande rivoltegli da alcuni partecipanti al convegno della diocesi di Roma, ha raccontato che quando era arcivescovo

Papa Francesco: “Spalanchiamo la porta a Gesù e saremo felici”

“Quante volte sentiamo l’esigenza di un cambiamento che coinvolga tutta la nostra persona, ma quante volte ci diciamo ‘ma devo cambiare, non posso continuare così, la mia vita per questa strada non darà frutto, sarà inutile, io non sarò felice’. Quante volte vengono questi pensieri”. Queste le parole pronunciate da Papa Francesco, nel corso dell’udienza  giubilare

Papa Francesco: “Serve laicato in uscita”

Spingere i laici sempre più nella missione evangelizzatrice, nel segno del Concilio Vaticano II. E’ uno dei punti forti di Francesco nel discorso ai partecipanti all’ultima Plenaria del Pontificio Consiglio dei Laici. Parlando della riforma che porterà all’accorpamento del dicastero con quello per la Famiglia e l’Accademia per la vita, il Pontefice ha  evidenziato che

Papa Francesco: “No a ostilità e indifferenza verso i profughi”

“L’indifferenza e l’ostilità rendono ciechi e sordi, impediscono di vedere i fratelli e non permettono di riconoscere in essi il Signore”. Così Papa Francesco, nel corso dell’udienza generale in piazza San Pietro, torna sul dramma dei migranti e mette in guardia sull’atteggiamento di fastidio sempre più diffuso nei confronti dei profughi. “Quante volte – aggiunge il Papa – noi

Con Papa Francesco il grazie al Signore per il 65esimo di sacerdozio di Benedetto XVI

“Noi non intendiamo far da padroni sulla vostra fede; siamo invece i collaboratori della vostra gioia”. È la citazione paolina (2 Cor 1,24) che nella festa dei Santi Pietro e Paolo dell’anno 1951, il 29 giugno di 65 anni fa, accompagnava l’ordinazione sacerdotale di Joseph Ratzinger, ricevuta nel duomo di Frisinga per mano del cardinale

Papa Francesco: “La fame è un flagello dovuto a cattiva distribuzione risorse”

“La fame è un flagello dovuto a una egoista e cattiva distribuzione delle risorse”. L’accusa di Papa Francesco è contenuta nel discorso rivolto all’assemblea del Programma Alimentare mondiale, durante al visita alla sede di Roma del Pam. “La mancanza di alimenti non è qualcosa di naturale, non è un dato né ovvio né evidente – afferma il pontefice – Il

Papa Francesco: “No a riserve di pietismo per i disabili”

“Si ritiene che una persona malata o disabile non possa essere felice, perché incapace di realizzare lo stile di vita imposto dalla cultura del piacere e del divertimento”. Lo ha rilevato Papa Francesco nella messa conclusiva del giubileo dei disabili in S. Pietro, aggiungendo che “nell’epoca in cui una certa cura del corpo è divenuta

Papa Francesco: “Prete che esclude disabili, meglio che chiuda”

“A un parroco che chiuda la porta della chiesa a quanti sono diversi o disabili , che li escluda dalla catechesi e dai sacramenti, che consiglio può dare il Papa? Chiudi la porta della chiesa, per favore, o tutti o nessuno'”. Così  Papa Francesco rispondendo  alle domande di don Luigi D’Errico, parroco romano, e di

Papa Francesco alle Chiese riformate: uniti nel testimoniare Dio

Tutti i cristiani siano uniti nel testimoniare la misericordia in un mondo che vive “come se Dio non esistesse”. E’ l’esortazione levata da Papa Francesco nell’udienza in Vaticano alla delegazione del Direttivo della Comunione Mondiale delle Chiese Riformate. Un evento, ha detto il Pontefice, che rappresenta un ulteriore passo nel cammino ecumenico. Da Francesco l’esortazione