Vaticano

Papa Francesco: “La solidarietà con i malati è un vero tesoro”

(ACI Stampa).- “La vostra organizzazione si distingue per l’approccio empatico e di fiducia che riesce a instaurare con i malati e le loro famiglie, attraverso la condivisione della loro vita e avvicinandosi alla loro cultura e lingua, allo scopo di favorire il rapporto umano”. Papa Francesco accoglie in Aula Paolo VI i partecipanti al Simposio

Napoli, il prodigio si ripete: il sangue di San Gennaro si è sciolto

Si è ripetuto, a Napoli il prodigio del miracolo di San Gennaro. L’annuncio della liquefazione del sangue è stato accolto alle 10.04, nel Duomo affollato, da un lungo applauso dei fedeli e da grida di giubilo. Il ripetersi del miracolo è letto come un buon auspicio per Napoli e la Campania. Il miracolo avviene tre

Papa Francesco all’Angelus: “Il male si sconfigge accogliendo il perdono di Dio”

(ACI Stampa).- Tre parabole del Vangelo, tre passaggi che mostrano come Gesù accoglie i peccatori, esce a cercare chi resta perduto, apre le braccia a chi ritorna e guarda anche a chi pecca nel pensare di avere “più un padrone che un padre”. Ed è questo il rischio: “Credere in un Dio più rigoroso che misericordioso, un

L’ottobre di Papa Francesco: concistoro, nuovi vescovi, canonizzazioni, sinodo

(ACI Stampa).- Sarà il prossimo 4 ottobre che Papa Francesco ordinerà arcivescovi i tre nuovi nunzi appena nominati e padre Michael Czerny, sottosegretario della Sezione Migranti e Rifugiati, che sarà poi creato cardinale nel concistoro del 5 ottobre. La messa per l’ordinazione dei nuovi vescovi è segnalata (senza nomi) nel calendario delle celebrazioni liturgiche del mese di ottobre reso noto oggi

Papa Francesco: ipocrisia peggior nemico, no a ‘turista da catacombe’ in Chiesa

La “vera conversione” e’ quando arriva “alle tasche”. Li’ “e’ dove si vede se uno e’ generoso con gli altri, se uno aiuta i piu’ deboli, i piu’ poveri”. Papa Francesco parlando a braccio durante l’Udienza Generale, spiega come capire un’autentica conversione, il segnale di un cuore convertito: “Quando la conversione arriva li’, stai sicuro che e’

Papa Francesco: “non vivete in maniera ipocrita, siate coerenti con il Vangelo”

 (ACI Stampa).- Gesù è venuto a dividere, cioè a separare con il fuoco “il bene dal male”, mettendo in crisi “le facili illusioni di quanti credono di poter coniugare vita cristiana e compromessi di ogni genere, pratiche religiose e atteggiamenti contro il prossimo”. Questo vuole dire il Vangelo di oggi, nel commento di Papa Francesco prima della

Papa: ‘quanti sedicenti cristiani si fanno leggere la mano, questa è superstizione’

“Quanti, quanti sedicenti cristiani vanno dall’indovinatore o indovinatrice a farsi leggere le mani: questa è superstizione” non c’entra Dio. Lo dice PAPA Francesco all’Angelus richiamando i cristiani alla vera “coerenza col Vangelo” che non è, sottolinea, “coniugare la vera religiosità con le pratiche superstiziose”.

Il Papa al meeting di Comunione e liberazione: guardare avanti senza nostalgie o paure

“Il Santo Padre Francesco auspica che il meeting sia sempre un luogo ospitale, in cui le persone possano ‘fissare dei volti’, facendo esperienza della propria inconfondibile identità”. Lo scrive il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin in un messaggio al vescovo di Rimini Francesco Labiasi in occasione della 40esima edizione delmeeting per l’amicizia fra i popoli che si

Festa dell’Assunta, il Papa: “Maria ci dice di mette al primo posto Gesù. Cercate le cose grandi senza perdervi nelle piccolezze”

 “Nella vita e’ importante cercare cose grandi, altrimenti ci si perde dietro a tante piccolezze”: e’ il monito lanciato da Papa Francesco all’Angelus nella Festa dell’Assunzione. “Maria”, ha osservato il Pontefice, “ci dimostra che, se vogliamo che la nostra vita sia felice, al primo posto va messo Dio, perche’ Lui solo e’ grande. Quante volte, invece, viviamo

Papa Francesco: giovani sognino e costruiscano un mondo piu’ bello

“L’educazione con orizzonti aperti alla trascendenza aiuta i giovani a sognare e costruire un mondo piu’ bello”. E’ il tweet di Papa Francesco sull’account Pontifex, con l’hastag #IYD2019 della Giornata internazionale della Gioventu’. L’educazione con orizzonti aperti alla trascendenza aiuta i giovani a sognare e costruire un mondo più bello. #IYD2019 — Papa Francesco (@Pontifex_it) August 12,