Vaticano

Papa Francesco in Cile incontra autorità e clero: anche visita al carcere donne

 Migliaia di persone hanno salutato a Santiago del Cile il passaggio di papa Francesco in ‘papamobile’ lungo il tragitto che lo ha condotto dall’aeroporto verso la Nunziatura apostolica, dove soggiorna in questo suo soggiorno cileno. Accompagnato sulla ‘papamobile’ aperta dall’arcivescovo della capitale cilena, il cardinale Ricardo Ezzati Andrello, salesiano nato in Veneto, il Papa ha

Papa Francesco: ‘Ho paura della guerra nucleare, siamo al limite’

“Si, ho davvero paura. Siamo al limite. Basta un incidente per innescare la guerra. Di questo passo la situazione rischia di precipitare. Quindi bisogna distruggere le armi, adoperarci per il disarmo nucleare”. Così Papa Francesco, sul volo da Roma verso Santiago del Cile, ha risposto ad una domanda di una giornalista sul fatto se abbia

Papa parte per Cile e Peru’: ecco il programma

“Domani mi rechero’ in Cile e Peru’: vi chiedo di accompagnarmi con la preghiera in questo viaggio apostolico”. Alla vigilia del suo sesto viaggio in America Latina, il 22/mo all’estero del pontificato, papa Francesco si e’ rivolto cosi’, oggi all’Angelus, ai fedeli di Piazza San Pietro. Un viaggio dal programma intensissimo – con sei citta’

Papa a Messa migranti: non alzare le barriere ma i nuovi arrivati rispettino leggi

Una “preghiera reciproca”, levata da migranti e rifugiati per le comunità locali e, al contempo, da queste “per i nuovi arrivati e per i migranti di più lunga permanenza”, comprese le “cosiddette seconde generazioni”. E’ la Messa celebrata dal Papa in Basilica Vaticana nella 104.ma Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Migranti da 49 Paesi Francesco ricorda subito

Cardinale Parolin: il 2018 di Francesco all’insegna di giovani e famiglia

L’imminente viaggio apostolico in Cile e Peru, il Sinodo sui giovani, l’Incontro mondiale delle famiglie a Dublino e ancora Amoris Laetitia e la riforma della Curia Romana. Sono i temi forti dell’intervista rilasciata dal cardinale Pietro Parolin a Vatican News. Il segretario di Stato vaticano si sofferma innanzitutto sulle grandi aspettative che la Chiesa nutre nei confronti dei giovani,

Papa Francesco: “Migranti sono persone, basta alimentare paure”

“Oggi si parla molto di migranti e migrazioni, talvolta solo per suscitare paure ancestrali”. Così il Papa, che ricorda che “le migrazioni sono sempre esistite. Nella tradizione giudeo-cristiana, la storia della salvezza è essenzialmente storia di migrazioni”. Né bisogna dimenticare che “la libertà di movimento, come quella di lasciare il proprio Paese e di farvi

Papa battezza 34 bimbi e dice ai genitori: parlate il ‘dialetto dell’amore’

Il segno della Croce sulla fronte, ha suggellato stamane il Battesimo impartito da Francesco a 34 bambini, nella suggestiva cornice della Cappella Sistina, durante la Messa, nella festa del Battesimo del Signore, che chiude il tempo del Natale, nella prima domenica dopo l’Epifania. Un rito tradizionale, presieduto dal Papa, in ricordo del Battesimo di Gesù

Papa: è stato otto patto scuola-famiglia-Stato e va ricostruito

 “Io sono convinto che il patto educativo e’ rotto. E’ rotto il patto educativo tra scuola, famiglia e Stato. Bisogna ricostruirlo”. Lo dice con voce grave, papa Francesco, aggiungendo parole ‘a braccio’ al suo discorso all’Associazione Italiana Maestri Cattolici (Aimc), ricevuta in udienza nella Sala Clementina. E proprio l'”alleanza educativa tra scuola e famiglia”, insieme

Roma, Papa Francesco: a sorpresa a Bambino Gesù Palidoro

 Festa a sorpresa, oggi pomeriggio, per i 120 piccoli ricoverati nella sede del Bambino Gesù a Palidoro: a poche ore dall’Epifania, il Papa ha voluto andare di persona a visitarli per salutarli e consegnare a ciascuno un dono e un sorriso. Ai genitori, riferisce l’Osservatore Romano, Francesco ha riservato un abbraccio per incoraggiarli a vivere