SalusInVita

Morbillo, 41.000 casi Europa nel 2018: top da 10 anni

Oltre 41mila adulti e bambini nella regione europea dell’Oms sono stati colpiti dal morbillo nei primi sei mesi del 2018, più di tutti quelli registrati in un intero anno in questo decennio. Lo afferma l’Organizzazione, secondo cui l’Italia è uno dei 7 paesi sui 53 della regione in cui si sono superati i mille casi,

Vaccini, al via la petizione ‘difendiamo bambini’: oltre 200mila firme 

La petizione ‘Difendiamo tutti i bambini, sì ai vaccini per andare a scuola’, lanciata la settimana scorsa su change.org, ha superato le 200mila adesioni. “Prestigiosa quella del professor Roberto Burioni, il noto infettivologo del San Raffaele di Milano. Sono, di sicuro, un buon punto di arrivo, che va oltre ogni aspettativa, ma, soprattutto, un ottimo punto

Sanità, Federcontribuenti lancia fondosalute per meno abbienti: ecco tutte le info

Si chiama ‘Fondo 144’ ed è stato studiato appositamente per le famiglie con disagio economico e i meno abbienti. Si tratta di Fondosalute, il progetto welfare e salute che la federazione dei contribuenti e consumatori italiani vuole portare all’ attenzione delle istituzioni. “Fondo Salute Federcontribuenti 144 – spiega Elisabetta Mattiello che ha curato il progetto

Vaccini: Grillo lancia ‘obbligo flessibile’. Bussetti: Ascoltare presidi

Obbligo sì ma flessibile. Un ossimoro, una figura retorica per cancellare la retorica. La proposta della ministra Giulia Grillo sul tema vaccini e scuola scatena polemiche a non finire. “Abbiamo depositato una proposta di legge in cui spingeremo per il metodo della raccomandazione che è quello che noi prediligiamo dal punto di vista politico ma

Sanità: da Cdm via libera a ddl antiviolenza negli ospedali 

Aggravamento di pena per gli atti di violenza e anche le minacce nei confronti degli operatori sanitari nell’esercizio della loro attività. E costituzione di un Osservatorio nazionale sulla sicurezza di tutto il personale della Sanità. Il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge presentato dal ministro della Salute, Giulia Grillo, sulla sicurezza degli

Vaccini, presidi: a scuola senza certificato rischio per salute. No a classi differenziate 

A scuola solo con il certificato Asl altrimenti niente ingresso nei nidi e nelle materne. Questa in sintesi la posizione dell’Associazione nazionale presidi nell’incontro al ministero della Salute. Presenti una delegazione guidata dal presidente Antonello Gianelli da una parte ed il Capo di Gabinetto del ministero, Alfonso Celotto, dall’altra. I presidi fanno notare come i

ASL Napoli 2 Nord, badge e impronta digitale per rilevare le presenze in due sedi di Frattamaggiore: l’esempio parte dall’alto

“L’esempio deve partire dall’alto”, in coerenza con questo principio l’ASL Napoli 2 Nord ha attivato da oggi 1° agosto il nuovo sistema di rilevazione delle presenze basato sulla rilevazione dell’impronta digitale a Frattamaggiore presso la sede della Direzione Strategica e degli uffici centrali di via Padre Vergara 228 e presso la sede legale di via Lupoli. L’attivazione

Sanità, Campania e Calabria inadempimenti su Lea: bene il Veneto. Ecco classifica

È 160 il punteggio necessario per considerare una Regione “adempiente” nell’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), cioe’ di quei servizi e prestazioni che devono essere garantiti in modo uniforme, sull’intero territorio nazionale, e elencati proprio per evitare che il federalismo sanitario porti a diritti per i cittadini diversi a seconda della Regione. Da questo

Cassazione, nessun nesso fra autismo e vaccini: stop all’indennizzo

 La Cassazione dice di nuovo no alla correlazione tra vaccini e autismo, e all’indennizzo chiesto da un uomo che ritiene che il figlio si sia ammalato a seguito della vaccinazione obbligatoria Cinquerix (contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite e haemophilus influenzae b) ed Engerix B (contro l’epatite b), somministrate nel 2001. La Corte ha confermato quanto

Unicef: contagiato da Hiv un adolescente ogni 2 minuti

Nel 2017 ogni ora circa 30 adolescenti fra 15 e 19 anni sono stati contagiati dall’Hiv, uno ogni due minuti. Di questi due terzi sono ragazze. E’ quanto si legge in un nuovo rapporto Unicef. Nella fascia tra 10 e 19 anni, quella che comprende anche i piu’ piccoli, sempre lo scorso anno, i morti