Rubriche

Tutti i danni dei social: dall’insonnia allo stress

Non solo depressione ma anche altri sintomi di cattiva salute mentale, dall’ansia all’insonnia, a stress cronico e mancanza di autostima e poco sport: sarebbero questi alcuni dei deleteri effetti causati soprattutto nelle ragazze adolescenti dall’uso frequente dei social media. Una ricerca condotta tramite interviste dirette a circa 10.000 teen-ager tra i 13 ed i 16

Guardare il calcio fa bene: ‘allena’ come una camminata veloce

Il campionato è ai blocchi di partenza, inizierà il 24 agosto. E quale migliore notizia, per gli appassionati, che sapere che guardare il calcio può fare bene alla salute, del cuore e non solo. ‘Immergersi’ da casa o allo stadio nelle partite può dare gli stessi benefici di una camminata a passo svelto. Lo rileva

Ferragosto: la mappa della Fipe dei piatti della ricorrenza

E’ stato l’imperatore Augusto nel 18 a.C. a inventarsi il ferragosto (da feriae augusti). Una giornata libera per staccare la spina e rilassarsi. Ancora oggi gli italiani sono molto affezionati a questa data, il 15 agosto, perché sinonimo di vacanza, di tempo libero speso insieme alla propria famiglia e ai propri amici e di buona

Dormire presto e svegliarsi all’alba: questione di geni

Andare a letto molto presto, prima delle nove e svegliarsi all’alba senza apparentemente grosso sacrificio: è una routine più comune di quello che si è pensato finora ed è legata ai geni. Secondo uno studio dell’Università della California pubblicato sulla rivista Sleep questa particolarità riguarda un adulto ogni 300. Le persone ‘colpite’ hanno ‘l’orologio del

Lavorare sempre, anche d’estate: benvenuti nell’era ‘workcation’

L’e-mail di ufficio da controllare non ogni momento ma comunque ogni due-tre ore, leggerle e scrivere risposte, rispondere alle telefonate di lavoro perchè ‘bisogna esserci sempre’, ritrovarsi anche in spiaggia con il device nella borsa insieme all’asciugamano ritenendolo utile come una crema solare, andare nel panico se non c’è campo, persino evitare mete, come spesso

Galateo a tavola: ogni Paese ha le sue regole

Non sempre quando si viaggia si conoscono le buone maniere a tavola dei vari paesi. Ecco quindi una selezione delle più interessanti da ricordare e a cui fare attenzione.  In Francia Una delle cose che più infastidiscono i commensali francesi, almeno quelli più ligi al galateo a tavola, è non tenere le mani ben in

EIT FOOD promuove la Demo Day 2019: opportunità per studenti, laureati e giovani imprenditori nel settore agro-alimentare

L’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” anche per il 2019 e 2020 è stata incaricata da EIT Food CLC Sud a svolgere il ruolo di EIT Food Hub Italiano. EIT Food, il consorzio pan-Europeo creato per trasformare il nostro ecosistema alimentare, supportando iniziative innovative e sostenibili per il miglioramento della nostra salute, della qualità alimentare

Da Gallipoli a Sorrento: ecco le top 10 delle mete gastronomiche dell’estate 2019

Quali saranno le mete più trendy di quest’estate a tavola? TheFork che permette di prenotare in oltre 60.000 ristoranti nel mondo di cui 17.000 in Italia, ha stilato una classifica delle mete gastronomiche dell’estate 2019. Si tratta di destinazioni che, secondo i dati storici dell’app , registrano il maggior incremento di prenotazioni nei mesi estivi rispetto

Università, Stem: metà ragazze interessate rispetto a maschi

La paura di non farcela. Probabilmente è questo il freno maggiore, almeno nella testa dei ragazzi, che impedisce alle lauree cosiddette STEM (acronimo che indica le discipline tecnico-scientifiche) di imporsi su larga scala. Nonostante ricerche e analisi indichino questi corsi come la principale fonte d’occupazione negli anni a venire. È quanto emerge da una recente

Formazione, Boccia: si investe ma mai abbastanza

 In formazione “si investe ma non e’ mai abbastanza in un Paese che deve caratterizzarsi su una indicazione in cui i fattori di produzione ormai sono 4 e non piu’ due: capitale, lavoro, conoscenza e informazione, che saranno il futuro dell’Italia se vogliamo puntare su una industria ad alto valore aggiunto e’ ad alta intensita’