Politica

Villaricca: intervista alla candidata sindaco Rosaria Punzo

Rosaria Punzo è l’unica donna candidato sindaco a Villaricca per le elezioni del 5 giugno. Ha 38 anni, avvocato civilista, sposata con Antonio e mamma di due bimbi, Michele e Francesca. E’ stata eletta consigliere comunale nel 2011 nella lista del Pd e poi nominata assessore all’urbanistica. Perchè ha deciso di candidarsi a sindaco di

Villaricca: intervista al candidato sindaco Vincenzo De Rosa

Vincenzo De Rosa è il candidato sindaco a Villaricca della lista ‘Villaricca Libera’. Ha 30 anni , amministratore di condominio, laureando in giurisprudenza. Attivo sul territorio  da diversi anni, ha deciso di candidarsi  con una lista civica indipendente in quanto crede nel progetto civico e nella necessità di innovare il territorio. Perchè ha deciso di

Villaricca: intervista al candidato sindaco Luigi Sarracino

Luigi Sarracino è l’ unico candidato del centrodestra villaricchese in questa tornata elettorale. E’ sostenuto dalla lista, da lui ideata, ‘Villaricca Popolare’. Ha 47 anni, marito e padre di tre figli, commerciante e consigliere comunale uscente. Da anni punto di riferimento per numerosi cittadini. Perchè ha deciso di candidarsi a sindaco di Villaricca? La mia decisione

Villaricca: intervista al candidato sindaco Luigi Nave

Luigi Nave è il candidato sindaco a Villaricca del Movimento 5 Stelle. Ha 46 anni, padre di due figli di 15 e 10 anni, legato a tutte le attività ICT per passione e professione, iscritto al collegio dei Periti e Periti laureati di Napoli, attivista 5 stelle per scelta di vita. Perchè ha deciso di

Villaricca, elezioni: tutti i nomi dei candidati

Ambiscono alla poltrona più importante del Comune di Villaricca: Vincenzo De Rosa, Giovanni Granata, Luigi Nave, Rosaria Punzo e Luigi Sarracino. – VINCENZO DE ROSA E’ SOSTENUTO DALLA LISTA VILLARICCA LIBERA TERESA PROIETTI, DOMENICO BRUNELLI, GIUSEPPE CACCIAPUOTI, TERESA CACCIAPUOTI, LUIGI CARNEVALE, CARLA CARLEVALIS, LUCA detto vincenzo DE ROSA, GIUSEPPE DI MARO, ROCCO D’ALTERIO, D’AMBROSIO MAURIZIO,

Napoli, vertice di sicurezza in Prefettura con Alfano, Giannini, Orlando, De Luca e de Magistris

La sicurezza di Napoli resta una priorità nazionale. E’ quanto affermato dal ministro degli Interni, Angelino Alfano, al termine di una riunione di oltre quattro ore del Comitato sicurezza e ordine pubblico, in prefettura, cui hanno partecipato anche i ministri della Giustizia, Andrea Orlando, e dell’Istruzione, Stefania Giannini, con il vicepresidente del Csm, Legnini, oltre

Tonino Scala contro Matteo Renzi e Vincenzo De Luca: “Siete antidemocratici”

Il segretario regionale di Sel-Sinistra Italiana, Tonino Scala, si scaglia contro il premier Matteo Renzi e il presidente della Campania Vincenzo De Luca, definendoli antidemocratici. La sua rabbia è dettata dall’incontro del 25 aprile tenutosi in Prefettura a Napoli, in cui Renzi e De Luca hanno siglato il Patto per la Campania, alla presenza, anche

Viglione (M5S): “Garantire stabilità economica alla Asl di Soccavo”

“E’ urgente garantire al Centro per i disturbi alimentari della Asl Napoli 1 di Soccavo la stabilità economica per evitare che si ripetano, come purtroppo già accaduto, brusche interruzioni dei trattamenti terapeutici dei pazienti di cura”. Lo dice Vincenzo Viglione, consigliere del M5S in Consiglio regionale della Campania, che ha scritto un’interrogazione rivolta al presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca. “Attualmente

I cattolici in politica

“Purtroppo, il dramma dell’assuefazione all’esilio minaccia anche noi cristiani. Ci stiamo adattando alla mediocrità. Accettiamo senza reagire gli orizzonti dei bassi profili. Viviamo in simbiosi con la rassegnazione. Ci vengono meno le grandi passioni. Lo scetticismo prevale sulla speranza, l’apatia sullo stupore, l’immobilismo sull’estasi. La nostra religiosità incolore si stempera in gesti stereotipi, in atteggiamenti