Politica

Taglio parlamentari: solo 400 deputati e 200 senatori

Manca solo il voto finale per licenziare in seconda lettura conforme il ddl di riforma costituzionale che riduce il numero dei parlamentari dagli attuali 945 a 600 complessivi. L’Aula della Camera ha infatti terminato l’esame degli emendamenti e degli articoli e nella seduta di domani pomeriggio si procedera’ con le dichiarazioni di voto e il

Seggiolino salva bebe’, slitta decreto: e’ polemica

Slitta a dopo l’estate l’obbligo in auto dei seggiolini salva bebe’: la legge non entrera’ in vigore il primo luglio come era atteso. E scoppia la polemica. Forza Italia e Fratelli d’Italia puntano il dito contro il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ‘colpevole’ di non aver prodotto entro il 27 dicembre scorso il decreto

Salvini giura guerra a negozietti cannabis light: Su droga pronto a rompere

Archiviato il caso Siri, Matteo Salvini sveste i panni del segretario della Lega, torna a vestire quelli del ministro dell’Interno e apre subito un’altra faglia nel governo: la lotta senza frontiere alle droghe, anche quelle leggere. Promette di chiudere tutti i negozi di cannabis legale e di vietare le manifestazioni legate alla marjiuana, con ogni

Siri via ma Lega non strappa. Di Maio: avanti 4 anni

Armando Siri e’, nei fatti, fuori dal governo. La procedura di revoca dell’incarico al sottosegretario leghista, indagato per corruzione, e’ stata avviata nel corso di un Consiglio dei ministri, durato oltre due ore, durante il quale la Lega ha ribadito la sua contrarieta’ alla decisione ‘imposta’ dal Movimento 5 stelle. Al termine di un dibattito

Pressing M5S su salario minimo: legge entro settembre

M5S stelle in pressing sul salario minimo orario. Sarà legge entro l’estate, è la promessa ribadita dal vicepremier Luigi Di Maio alla vigilia della scadenza degli emendamenti in Parlamento. Il Movimento difende la propria proposta, che però non convince le parti sociali: domani, proprio al ministero del Lavoro, dovrebbe intanto tenersi un incontro con i

Caos caso Siri, verso Cdm: parte la ‘conta’ tra M5S e Lega

Riflettori puntati su palazzo Chigi. Il giorno clou potrebbe essere mercoledi’ prossimo, 8 maggio, quando dovrebbe riunirsi il Consiglio dei ministri – ma manca ancora la convocazione ufficiale – con all’ordine del giorno la proposta del premier Giuseppe Conte di revoca delle deleghe assegnate al leghista Armando Siri, e della relativa nomina a sottosegretario. Nonostante

Parlamento, crolla il ‘trasformismo’: registrati solo 22 cambi di casacca

Porte decisamente meno girevoli in Parlamento, dall’inizio della legislatura. Secondo il dossier AGI/Openpolis di aprile, il tempo trascorso dall’insediamento delle attuali Camere a oggi e’ stato quello con meno cambi di casacca della recente storia repubblicana. Dal marzo 2018, infatti, i cambi di gruppo in entrambi i rami del Parlamento sono stati 22. Niente di

Pedofilia, Mattarella: “Inaccettabile violenza, rafforzare prevenzione”

 “Pedofilia e pedopornografia costituiscono una grave, inaccettabile violenza sui minori, che reca danni allo sviluppo delle loro personalità e produce così ferite profonde alla comunità nel suo insieme”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, istituita con la legge del 4 maggio 2009, “un’occasione importante per

Napoli, Cafiero de Raho: “Per la politica la camorra non è una priorità”

“Queste sono scene da Medioevo.Chi vive a Napoli non può accettare il rischio di essere colpito così, o peggio, di veder cadere a questo modo una figlia, un figlio, i più indifesi esposti alle pallottole di una camorra senza freni, disposta a sparare in pieno centro. Quelli di Napoli sono cittadini italiani a cui dobbiamo

Dl crescita, da Salva Roma ad Alitalia: norme in bilico

Dal Salva Roma, la norma della discordia, ai rimborsi per i risparmiatori truffati, dalla rottamazione delle cartelle per multe e tasse locali alla revisione dell’Ires, fino all’estensione a tempo indeterminato del prestito ponte per Alitalia. Sono alcune delle norme che dovrebbe contenere il dl crescita, approvato salvo intese il 4 aprile scorso e mai trasmesso