Esteri

Cuba, aereo con 113 passeggeri si schianta al decollo: solo tre superstiti

Tragedia aerea nei cieli cubani. Un Boeing 737 si è schiantato poco dopo il decollo dall’aeroporto dell’Avana, con a bordo 104 passeggeri e cinque membri dell’equipaggio. Solo tre persone, tutte donne, sono sopravvissute ma si trovano in ospedale in condizioni gravissime. Nella lista dei passeggeri risulta ancvhe una cittadina cubana naturalizzata italiana. Alle 12.08 (le 19.08

Sparatoria in una scuola in Texas, otto-dieci morti: arrestati due studenti

Nove studenti e un insegnante: è il bilancio della sparatoria in una scuola superiore di Santa Fe, in Texas, secondo quanto riferiscono fonti della Cnn. La polizia è accorsa sul posto e ha circondato la scuola, che si trova ad una cinquantina di km a sudest da Houston. Il sospetto autore della sparatoria nella scuola superiore

Usa: Donald Trump taglia fondi a cliniche per aborto

L’amministrazione Trump ha avviato l’iter per tagliare i fondi federali alle cliniche che praticano o suggeriscono l’aborto. Le nuove regole sono state proposte dal Dipartimento per la sanità e sono sostenute dal presidente, come ha reso noto in serata la Casa Bianca, sottolineando che si tratta dell’attuazione di una promessa del tycoon. L’obiettivo, ha spiegato

Donald Trump: vertice con Kim il 12 giugno a Singapore

Lo storico vertice tra Donald Trump e Kim Jong-un si terrà a Singapore il prossimo 12 giugno. Lo rivela su Twitter il presidente americano.  Trump assicura che “entrambi cercheremo di renderlo un momento davvero speciale per la pace nel mondo”. Poi sul tema della lotta al terrorismo il presidente statunitense sempre su Twitter annuncia:  ”Catturati

Russiagate: Mueller evoca interrogatorio Trump

Il procuratore speciale del Russiagate, Robert Mueller, ha evocato la possibilita’ di emettere un mandato per far interrogare il presidente americano Donald Trump davanti a un grand giury. Lo scrive il Washington Post, riferendo di un incontro all’inizio di marzo fra Mueller e gli avvocati del tycoon. Una mossa che potrebbe portare ad uno storico conflitto

Siria, missili contro basi militari: almeno 40 morti

Almeno 40 persone sono morte e altre 60 sono rimaste ferite in seguito ad attacchi missilistici la notte scorsa contro postazioni militari nel nord della Siria: lo riporta l’agenzia di stampa iraniana ISNA, che cita fonti straniere, sottolineando che tra le vittime ci sono anche 18 iraniani. I missili hanno colpito basi militari ad Hama

Macron: “Trump uscirà da intesa Iran. Non sono riuscito a convincerlo”

“Credo che Donald Trump uscirà dall’accordo” sul nucleare iraniano, “per ragioni di politica interna”. Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron al termine del suo viaggio negli Usa, ammettendo di non essere riuscito a convincere il presidente Usa a restare nell’intesa sottoscritta nel 2015. Trump deve compiere la sua scelta entro il 12 maggio.