Elezioni

Legge elettorale, nuovo stop: a rischio approdo in Aula il 27 febbraio

 Sembra sempre piu’ a rischio l’approdo in Aula, per il 27 febbraio, della riforma della legge elettorale. La Commissione Affari Costituzionali che oggi doveva stabilire il programma dei lavori, ha infatti rinviato a giovedi’ la riunione dell’ufficio di presidenza che deve organizzare i tempi, tra le proteste di alcuni gruppi e soprattutto del M5s. “La

Legge elettorale, Nino Marotta: “Il sistema garantisca una maggioranza”

“L’esito del referendum del 4 dicembre ha confermato ‘un assetto costituzionale basato sulla parita’ di posizione e funzioni delle due Camere elettive’: questo e’ uno dei passaggi piu’ importanti della sentenza della Corte costituzionale sulla legge elettorale. La Consulta, dunque, ha ribadito ed esaltato il ruolo del Parlamento nella sua alta funzione legislativa. Non solo.

Pd, Cesare Damiano: “Paolo Gentiloni deve andare avanti. No voto a giugno”

 “Io condivido la posizione dei senatori a sostegno di Gentiloni: bisogna mettere al primo posto le priorita’ del Paese che sono terremoto, manovra correttiva, emergenza lavoro e legge elettorale. La questione delle elezioni viene dopo”. Lo afferma al Mattino il deputato Pd Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro. Sui deputati Pd che sembrano pero’ aver

Legge elettorale, Consulta ‘chiama’ le Camere: pesa il dibattito interno al Pd

Nel giorno in cui la Camera avvia ufficialmente l’iter della legge elettorale, la Corte costituzionale pubblica le motivazioni della sentenza con cui ha bocciato il ballottaggio dell’Italicum. Motivazioni nelle quali i giudici esortano il Parlamento a rendere omogenee le leggi di Camera e Senato, come già aveva fatto il presidente Sergio Mattarella, ma anche il

Campania, amministrative: 86 comuni al voto

Saranno 86 i comuni della Campania nei quali in primavera si voterà per l’elezione del sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale. Tra questi non ci sono capoluoghi di provincia, ma sono 18 i comuni sopra i 15mila abitanti, in alcuni casi anche sopra i 50mila. Al voto: Pompei e Ischia in provincia di

Il monito di Romano Prodi: “Sbagliato voto anticipato, al governo serve tranquillità”

“Ho sempre considerato l’ipotesi di elezioni anticipate una prospettiva poco probabile e, in questa fase, politicamente sbagliata. A maggior ragione, ora, credo che il governo italiano debba avere la tranquillità necessaria per affrontare questi temi”. Lo afferma l’ex premier Romano Prodi in una intervista a Repubblica tutta dedicata ai temi europei e alla proposta di

Pd, cresce asse anti-voto: Matteo Renzi temporeggia

 Cambio di passo, prudenza, in attesa delle motivazioni della Consulta e della direzione del 13 febbraio. E’ un Matteo Renzi meno ‘assertivo’ quello che va a concludere, nella sua Pontassieve, una settimana ad altissima tensione. Alle spalle, infatti, il segretario Dem lascia un partito in cui cresce, con il passare delle ore, l’asse contrario al

Legge elettorale, Dario Franceschini: “Il premio alla coalizione”. Il Pd si divide

 E’ il dibattito interno al Pd a tenere in sospeso quello sulla legge elettorale: se infatti il ministro Dario Franceschini ha  proposto che il Pd si presenti alle elezioni in coalizione, con conseguente spostamento del premio della legge elettorale dalla lista alla coalizione, il presidente Dem Matteo Orfini ha frenato, insistendo su un sistema che

Napoli, Luigi de Magistris lancia il suo movimento: ecco i coordinatori di demA

Dema, l’associazione culturale nata oltre un anno fa e che fa capo al sindaco di Napoli Luigi de Magistris, diventa movimento politico a tutti gli effetti con uno statuto nuovo e una segreteria politica. La svolta, che fa da preludio a un impegno alle prossime competizioni elettorali, è stata sancita oggi nel corso dell’assemblea dei