Elezioni

Acerra, Paola Montesarchio apre la campagna elettorale: “Serve aria di cambiamento”

  Domenica 9 aprile alle ore 17, 30 la candidata a sindaco per le elezioni comunali di Acerra, Paola Montesarchio, aprirà ufficialmente la campagna elettorale al Teatro Italia di Acerra. “Dopo anni di isolamento amministrativo, in cui abbiamo assistito inermi ad una sempre crescente disaffezione dalla politica, crediamo che serva un’importante fase di rinnovamento. Per

Sondaggio Youtrend per AGI: M5S primo al 29,3%, Pd al 27,1%

M5S primo partito con il 29,3% dei consensi, seguito dal Pd con il 27,1%. Questi i principali risultati del sondaggio settimanale realizzato da YouTrend per AGI. A partire da oggi, YouTrend elaborera’ per AGI ogni settimana la ‘Supermedia’ che prende in considerazione i dati relativi alle intenzioni di voto registrate nelle ultime due settimane, in

Legge elettorale, premio alla lista unisce Pd e M5S: dialogo su capolista

Il premio di maggioranza alla lista. E’ a partire da questo comune interesse che Pd e M5s si lanciano i primi segnali di dialogo sulla legge elettorale. L’intesa e’ tutta da costruire: si entrera’ nel vivo non prima di maggio, quando il Pd avra’ eletto il segretario. E un ostacolo non da poco e’ la

Fi, circolare del partito: alle comunali con simbolo partito e nome Berlusconi

Il simbolo di Forza Italia non si tocca. Sarà presente sulla scheda elettorale delle prossime amministrative e sotto lo storico logo comparirà anche il nome di Silvio BERLUSCONI. Deroghe saranno ammesse solo in casi del tutto eccezionali. E’ quanto prevede una circolare, in possesso dell’Adnkronos, partita dal quartier generale azzurro il 24 marzo scorso, a

Elezioni, si vota l’11 giugno: eventuali ballottaggi il 25

Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha fissato, con proprio decreto, la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei Consigli comunali, nonche’ per l’elezione dei Consigli circoscrizionali nelle Regioni a statuto ordinario per domenica 11 giugno 2017. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione  diretta dei sindaci avra’ luogo domenica 25

Legge elettorale: scintille tra Pd e Mdp

Tra Pd e Mdp e’ ancora scontro sulla legge elettorale. I dem insistono sul Mattarellum, la tesi dei democratici e progressisti e’ che l’operazione serva solo a lasciare il sistema cosi’ com’e’. L’intenzione del partito del Nazareno e’ quella di non cambiare tattica, di far emergere le incongruenze degli ex Pd che oggi si sono

Legge elettorale, Giuseppe Lauricella: “Basta melina, no gioco al massacro”

“Spacciare il Mattarellum per il modello voluto dal PD è il modo per negare l’evidenza al fine di raggiungere l’obiettivo del nulla di fatto. Noi della mozione Orlando abbiamo espresso la volontà di procedere davvero con l’approvazione di una legge elettorale che garantisca l’omogeneità tra Camera e Senato richiesta dal Presidente della Repubblica e dalla

Legge elettorale, Mdp si sfila: nuovo stop a Mattarellum

Nuovo stop al Mattarellum in Commissione Affari costituzionali della Camera. Dopo il “no” al merito di questa proposta espresso la scorsa settimana da Fi e Ap, oggi ne è arrivato uno “sul metodo” da parte di Mdp. Alfredo D’Attorre ha infatti invitato a prendere atto che questo sistema non ha i numeri in Senato. Domani

Legge elettorale, Pd non cede su Mattarellum: si scoprono tutte le carte

Il Pd e’ per il Mattarellum. Questa era e questa resta la linea. Sta agli altri partiti, bersaniani in testa, che prima della scissione avevano condiviso questa decisione, scoprire le carte e dire chiaramente che non vogliono piu’ il Mattarellum. Nella convinzione renziana che, nel momento in cui bisognera’ esporsi pubblicamente ed ufficialmente, il Mattarellum