Elezioni

Napoli, Luigi de Magistris lancia il suo movimento: ecco i coordinatori di demA

Dema, l’associazione culturale nata oltre un anno fa e che fa capo al sindaco di Napoli Luigi de Magistris, diventa movimento politico a tutti gli effetti con uno statuto nuovo e una segreteria politica. La svolta, che fa da preludio a un impegno alle prossime competizioni elettorali, è stata sancita oggi nel corso dell’assemblea dei

Pd, tutti contro tutti: Bersani vuole l’Ulivo e Renzi apre alle primarie

Non provi a forzare Matteo Renzi, o sara’ scissione: il Pd “finira’” e sulle sue ceneri nascera’ un nuovo partito ulivista “largo, plurale, democratico”. Pier Luigi Bersani la mette giu’ dura: non bastera’, fa sapere al segretario, l’offerta di posti in lista per tenere lui e i suoi nel Partito democratico. La minoranza Pd vuole

Cdx, Silvio Berlusconi ‘chiama’ Fdi e Lega: temporeggia sul voto e sulla legge elettorale

 Una legge elettorale proporzionale, con uno sbarramento almeno del 5%, senza preferenze ma con collegi piccoli e in cui non ci sia nessun “correttivo maggioritario”. Silvio Berlusconi ‘batte un colpo’ sulla legge elettorale, per cercare di uscire dall’angolo di irrilevanza a cui potrebbe condannarlo un accordo tra Pd renziano, Lega, Fdi e M5s per un sistema

Legge elettorale, ora spunta il Lauricellum: rebus 40%. Ecco cosa prevede

La Camera inizierà l’esame della legge elettorale il 27 febbraio, previa conclusione dei lavori in commissione Affari costituzionali. L’ha stabilito la riunione dei capigruppo di Montecitorio, accogliendo la richiesta di calendarizzazione urgente avanzata dal M5S, votata anche da Pd, Lega e FdI. Ma vediamo cosa prevede il nuovo sistema elettorale che pare si stia facendo

Il monito di Giorgio Napolitano: “Al voto solo nel 2018 a scadenza naturale”

“Nei paesi civili alle elezioni si va a scadenza naturale e a noi manca ancora un anno. In Italia c’è stato un abuso del ricorso alle elezioni anticipate. Bisognerebbe andare a votare o alla scadenza naturale della legislatura o quando mancano le condizioni per continuare ad andare avanti. Per togliere le fiducia ad un governo

Legge elettorale: in aula il 27 febbraio

La legge elettorale approderà nell’Aula della Camera il 27 febbraio, ammesso che la Commissione Affari costituzionali ne abbia concluso l’esame. E se ciò avverrà il regolamento della Camera consentirà il contingentamento dei tempi dall’1 marzo, con una rapida approvazione. Questo in sostanza si può tradurre con il pressing del segretario del Pd per raggiungere un

M5S, Beppe Grillo punta al 40%: caos totale tra i grillini

 Il M5s entra a pieno titolo in campagna elettorale e Beppe Grillo si scatena sul blog per dare la linea su legge elettorale, sulle elezioni e sul programma che oggi sposa la linea ‘sovranista’ dell’ecuadoregno Rafael Correa. “L’Italia ha bisogno di risposte immediate. Al voto: obbiettivo 40%!” e’ il grido di assalto M5s che arriva