Economia

Banco popolare: al via aumento di capitale

Il Banco Popolare ha comunicato ieri, in tarda serata, i tempi dell’aumento di capitale da 1 miliardo di euro deliberato dal board il 10 maggio scorso, così come riportato da Milano Finanza. I diritti di opzione sulla sottoscrizione delle azioni ordinarie di nuova emissione potranno essere esercitati a partire dal 6 giugno fino al 22

Vola il mercato delle auto in Italia

Volano le vendite di auto in Italia: a maggio – secondo i dati pubblicati sul sito del ministero dei Trasporti – sono state immatricolate 187.631 vetture, il 27,29% in più dello stesso mese 2015. Nei primi cinque mesi dell’anno le consegne sono state 875.778, in crescita del 20,5% sull’analogo periodo 2015. Balzo anche per le

Bankitalia, Ignazio Visco: “Occorre tagliare il cuneo fiscale e investire di più”

“La ripresa è ancora da consolidare. Le previsioni di consenso indicano per l’Italia il ritorno ai livelli di reddito precedenti la crisi in un tempo non breve; sono deludenti le valutazioni sul potenziale di crescita della nostra economia. Si deve, e si può, fare di più”. E’ questo il messaggio lanciato dal Governatore della Banca

Partenza incerta per le borse europee

L’avvio settimana delle borse europee è alquanto incerto.  A Francoforte il Dax segna un rialzo dello 0,15%, mentre a Parigi il Cac40 scivola dello 0,12 per cento. Londra è chiusa per festività (così come Wall Street). Venerdì scorso la governatrice della Federal Reserve, Janet Yellen, ha detto nel suo discorso all’università di Harvard: “È appropriato che

Vincenzo Boccia da oggi presidente di Confindustria: si parte dal Mezzogiorno

“Confindustria si batte fin dal 2010 per superare il bicameralismo perfetto e riformare il Titolo V della Costituzione. Con soddisfazione, oggi, vediamo che questo traguardo è a portata di mano”. Lo afferma il neo presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, nella relazione all’assemblea annuale, aggiungendo che “la nostra posizione e le conseguenti azioni sul referendum verranno decise

Unicredit, settimana decisiva: si valuta il piano da attuare

Si apre una settimana decisiva per Unicredit. Malgrado i tempi per il cambio dell’amministratore delegato non siano più quelli ‘lampo’ balenati nei giorni scorsi ma si rispetterà un iter formale nel cda di martedì 24 maggio, che avvierà le procedure per individuare il nuovo capo azienda, il mercato si interroga come chi arriverà dovrà mettere

Istat: presentato a Montecitorio Rapporto Annuale

Presentato stamattina nella Sala della Regina a Montecitorio il Rapporto Annuale 2016 dell’Istat.  La 24esima edizione del Rapporto annuale dell’Istat sviluppa il tema delle generazioni, contribuendo così a quella più ampia riflessione sulle trasformazioni del Paese che l’Istituto promuove anche attraverso il programma di eventi legati alle celebrazioni del 90° anniversario dalla sua fondazione. Il Rapporto

Le borse europee chiudono in calo

Le borse europee chiudono negative, influenzate dai ribassi di Wall Street, che soffre la sempre maggiore probabilita’ di un rialzo dei tassi Usa a giugno. Il conseguente rialzo del dollaro ha fatto arretrare il petrolio e colpisce sia i titoli del settore (Royal Dutch Shell -4,56%, Repsol -4,57%, Total -2,35%, Bp -2,24%) che le materie

Borsa: avvio settimana positivo per Tokyo

Avvio di settimana in leggero rialzo per la Borsa di Tokyo: l’indice Nikkei ha terminato le contrattazioni in crescita dello 0,33 per cento a quota 16.466,4 punti. Sulla piazza giapponese ha influito l’indiscrezione di sabato secondo cui il primo ministro Abe avrebbe in mente di rinviare l’aumento al 10 per cento dell’imposta sui consumi previsto

Addio alla banconota da 500 euro

La Banca Centrale Europea ha deciso di sospendere la produzione della banconota da 500 euro, la cui emissione verrà interrotta entro la fine del 2018, poiché ritiene che l’uso di questa banconota possa facilitare attività illegali e di riciclaggio. Il bigliettone da 500 è ricercatissimo da mafie, da trafficanti d’armi, dai signori della droga e del