Cultura

Festival di Sanremo, giovani e big: ecco i cantanti in gara per la 68esima edizione

Sanremo 2018 scalda ufficialmente i motori. Non ci sono più segreti sui cantanti che parteciperanno alla 68sima edizione del Festival della Canzone Italiana. Durante la diretta televisiva del programma “Sarà Sanremo” di Rai1 sono stati svelati i nomi dei 20 big selezionati da Claudio Baglioni e dalla Commissione musicale del Festival – composta anche da Claudio Fasulo, Massimo Giuliano, Duccio Forzano, Massimo Martelli e

Nadia Toffa su Facebook: ‘Mi esplode il cuore per l’affetto. Inondata da vostra energia’

“Carissimi tutti, mi sento il cuore esplodere per l’amore e l’affetto che mi avete dimostrato, mi sento avvolta in un abbraccio caldo mai provato prima. Sono stata letteralmente inondata dalla vostra energia positiva che contraccambio con ogni singolo respiro di questi giorni”. Lo scrive Nadia Toffa su Facebook, a poche ore dall’INTERVISTA ESCLUSIVA alle sue Iene

Napoli, i baretti di Chiaia contro la violenza: arriva ‘Muro Barbat: la cultura non piace alle armi’

Presa di posizione culturale ed artistica del Ba-bar, locale di Chiaia divenuto in pochi anni punto di riferimento in città, che risponde agli episodi di violenza degli ultimi mesi con un programma di eventi internazionali per attrarre un parterre “scudo” di fronte alle infiltrazioni criminali nella movida. L’iniziativa, messa in campo da Duccio Giordano & partners, traccia un cordone immaginario a perimetrare e proteggere il cuore di Napoli

Napoli, attesa per la notte d’arte: ecco il programma per sabato 16 dicembre

Per un’intera notte, sabato 16 dicembre, dalle 18, il Centro Storico di Napoli apre chiese, basiliche, musei, complessi, palazzi con orari straordinari e costi di ingresso ridotti.E, ancora, piazze, vicoli e scuole.Raccontando l’arte in tutte le sue forme. È l’energia della Notte d’Arte, che giunge alla sua VI edizione e che, quest’anno, ha come titolo

“A Natale regala un libro”, LibriMarket dona 500 romanzi ai napoletani

Cinquecento libri messi a disposizione da Mondolibri, un gruppo di scrittori che li doneranno ai passanti del centro storico (nell’area compresa tra piazza San Domenico Maggiore e Piazzetta Nilo). Sono gli ingredienti di “A Natale regala un libro”, l’evento organizzato da LibriMarket con il contributo di Livecode (media partner dell’iniziativa) e Se.po.fà (agenzia di promozione culturale e

Napoli, teatro Bracco: Enzo De Caro in scena con “…In arte Totò”

“…In arte Totò” è l’omaggio che il Teatro Bracco di Napoli, diretto da Caterina De Santis, dedica al Principe della Risata a 50 anni dalla morte. In scena Enzo De Caro, attore, sceneggiatore e conduttore napoletano, legato alla figura di Totò e profondamente pervaso da quell’enorme fascino e spessore interiore che egli aveva. Un testo

Capodimonte dà Carta bianca a curatori ‘illustri’ da Muti a Sgarbi: fino al 17 giugno 2018 firmano percorsi ideali

Dieci sale per dieci curatori illustri, da Riccardo Muti a Vittorio Sgarbi: si apre il 12 dicembre ‘Carta Bianca Capodimonte Imaginaire’ da un’idea di Sylvain Bellenger, direttore del Museo e del Real Bosco e Andrea Villani direttore del Madre (fino al 17 giugno 2018), una celebrazione del museo contemporaneo raccontato da dieci visitatori ideali (intellettuali,

ScarlattinJazz, grande successo per l’ultimo Concerto d’Autunno della Nuova Scarlatti

Un tutto esaurito per l’ultimo dei Concerti d’Autunno della Nuova Orchestra Scarlatti: nella sera dell’Immacolata, una platea estasiata ha riempito il Museo Diocesano di Largo Donnaregina (Napoli) per assaporare le note di ScarlattinJazz, lo spettacolo che porta la firma del pianista Bruno Persico. Con lui, l’orchestra napoletana si è esibita in quello che non è

Rapporto Civita, l’Italia di cultura e turismo cresce: aziende restano in crisi

L’occupazione nel settore cultura cresce in Europa. E anche in Italia: 614 mila persone impiegate nel 2015, con un significativo aumento (+3,7%) rispetto al 2011. In Germania, però, sono circa il doppio e nel Regno Unito l’84% in più. E una parte consistente dell’occupazione culturale non è generata direttamente dalle imprese dell’Industria Culturale e Creativa