Cronaca

Protocollo Terra Fuochi, si punta sulla prevenzione: in arrivo esercito, carabinieri e droni

 Salute, ambiente e territorio sono i cardini del Protocollo d’intesa sulla Terra dei Fuochi in Campania firmato oggi a Caserta dal premier Giuseppe Conte e sette ministri. In realtà un piano d’azione del governo contro i roghi tossici e gli interramenti abusivi di rifiuti, punta molto sulla prevenzione, con un rafforzamento della sorveglianza nei punti

Caserta, rifiuti e roghi: ‘grande gelo’ tra M5S-Lega

Una tregua fragile, sospesa tra l’esigenza di affermare, anche in chiave Ue, il volto di un governo che lavora e una campagna per le Regionali e per le Europee a cui, nel M5S e nella Lega, si guarda ormai con decisione. Il nodo rifiuti, che vede mezzo governo approdare a Caserta per la firma del

Campania, dai roghi alle ecoballe: ecco i temi del dossier sui rifiuti

I continui roghi agli impianti pubblici e privati che trattano rifiuti. E poi: oltre 5 milioni di tonnellate di immondizia da rimuovere, oggi abbandonate lungo le strade o ferme da anni su immense piazzole sotto forma di ‘ecoballe’; centinaia di siti – tra discariche censite e abusive – da bonificare; l’impiantistica regionale che non parte

Campania, Esercito e Carabinieri: ecco il Piano d’azione sui roghi

Rafforzare la presenza dell’Esercito per i presidi e dei Carabinieri per i controlli; ricorrere ai medici di base per individuare le aree e i motivi per cui ci si ammala di più; affidare il coordinamento delle azioni sul terreno ai prefetti e quello tra tutte le amministrazioni coinvolte nella gestione del ciclo dei rifiuti ad

Rifiuti: quanta immondizia esporta la Campania?

Le due sottosegretarie in quota Lega Pina Castiello e Vannia Gava, rispettivamente al Sud e all’Ambiente, hanno dichiarato il 15 novembre: “Nel 2016 la Campania ha esportato 300 mila tonnellate di immondizia, 100 mila portate all’estero, spendendo milioni di euro, 200 mila tonnellate portate in discariche e inceneritori ed era oltre 20 punti sotto la

Torino, oltre 30mila in piazza: ‘la Tav si deve fare’

Il popolo del si’ alla Tav ha invaso questa mattina piazza Castello a Torino. Oltre 30 mila le persone che hanno accolto l’appello delle sette professioniste torinesi del comitato “Si’ Torino va avanti” nato in opposizione all’ordine del giorno approvato dalla maggioranza pentastellata di Chiara Appendino che dice ‘NO’ alla Torino-Lione. Duecentocinquanta gli agenti delle

Sollievo M5S: Raggi ‘assolta’. La sindaca di Roma: “Avanti a testa alta”

Tra paura e sollievo, tra emergenza e rilancio: in un sabato “manicheo” il M5S torna in qualche modo a “dipendere” da Virginia Raggi. E’ una giornata a due facce, quella per il Movimento, che vede la sindaca di Roma passare da casus belli per una rovinosa caduta, a trampolino da cui ripartire tornando a brandire la

Maltempo: 11 regioni chiedono lo stato di emergenza

Undici Regioni hanno presentato la richiesta di Stato di emergenza in seguito all’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia nei giorni scorsi: Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Lazio, Sardegna, Calabria, Toscana, Emilia-Romagna, Lombardia e Trentino Alto Adige. Il computo dei danni è superiore a 3 miliardi di euro, secondo il ministro delle Infrastrutture Toninelli. Intanto