Cronaca

Pisa, vasto incendio: 500 sfollati e 600 gli ettari bruciati

Continua a bruciare il monte Serra, nel Pisano, e le fiamme si avvicinano pericolosamente all’abitato di Calci. Il sindaco Massimiliano Ghimenti via Facebook ha ordinato agli abitanti di lasciare le case a scopo preventivo, in particolare nella frazione di Montemagno e nelle zone di Torre e San Lorenzo. Un centinaio gli sfollati, che si sono

Toscana: anziano chiede di vedere il mare e l’ambulanza si ferma sulla spiaggia

Mentre veniva trasferito dalla Toscana in Canavese per ragioni di salute, un ottantottenne ha chiesto di “vedere il mare per l’ultima volta” ed è stato accontentato: l’ambulanza che lo trasportava si è fermata sulla spiaggia. E’ successo a Marina di Carrara. A esaudire il desiderio dell’uomo è stato un equipaggio della Croce Rossa di Ivrea

Napoli, si rinnova il miracolo di San Gennaro: il sangue si è sciolto

Nel Duomo di Napoli alle ore 10.05  il cardinale Crescenzio Sepe annuncia lo scioglimento del sangue del patrono di Napoli, San Gennaro, tra migliaia di fedeli. Nel momento in cui la reliquia è stata prelevata dalla cassaforte era già allo stato liquido. Prosegue la celebrazione eucaristica presieduta da Sepe.  Il miracolo avviene tre volte l’anno:

Terremoto: scossa magnitudo 2.5 e replica nel Napoletano 

Due scosse di terremoto sono state avvertite dalla popolazione a Pozzuoli (Napoli) e nel circondario flegreo. La prima, accompagnata anche da un boato, alle 23:36 di magnitudo 2.5; la seconda qualche minuto dopo, di intensità inferiore. L’ipocentro è stato a soli 2 km di profondità, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv);

Fondi Lega, arriva svolta: conto ad hoc con versamenti parlamentari

Qualche deputato della Lega racconta che nel partito si sono confrontate due linee. La prima portava al braccio di ferro con i magistrati, a cercare di aumentare ancor di piu’ i consensi alle amministrative e alle Europee rimarcando l’aggressione portata avanti dai Pm. Le stesse fonti sottolineano che, per esempio, il sottosegretario alla presidenza del

Processo ‘carburanti’: la Corte d’Appello assolve Nicola Cosentino

La Corte d’Appello di Napoli ha assolto l’ex sottosegretario all’Economia del Pdl, Nicola Cosentino, i fratelli Giovanni e Antonio, e gli altri imputati del processo cosiddetto “Carburanti”, relativo a fatti concernenti l’azienda di famiglia dei Cosentino, l’Aversana Petroli. Le accuse erano a vario titolo di estorsione e illecita concorrenza con l’aggravante mafiosa. In primo grado l’ex politico

Terremoto tra Campania e Molise

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata registrata dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra Molise e Campania. Il comune più vicino all’epicentro del terremoto, registrato alle 4:22 ad una profondità di 13 km, è quello di Pontelandolfo, in provincia di Benevento.

Voti in cambio case: arrestati ex amministratori Lecce

 Ex amministratori comunali, consiglieri comunali, alcuni dei quali ancora in carica, e dirigenti del Comune di Lecce vengono arrestati in queste ore dai militari della Guardia di Finanza. Gli arresti sono stati richiesti dai Pm Massimiliano Carducci e Roberta Licci. Sono 46 le persone indagate, tutte a vario titolo accusate per associazione per delinquere finalizzata

Riesame di Genova: via libera al sequestro dei fondi della Lega

Il tribunale del Riesame ha accolto il ricorso della procura sul sequestro dei fondi della Lega in relazione alla truffa ai danni dello stato, stimata in 49 milioni, per rimborsi elettorali non dovuti dal 2008 al 2010 per cui sono stati condannati in primo grado Umberto Bossi, l’ex tesoriere Francesco Belsito e tre ex revisori

Crollo ponte Morandi: indagati 20 persone e la società Autostrade

Ci sono venti indagati per il crollo di ponte Morandi che il 14 agosto scorso ha causato 43 morti. C’è anche Autostrade per l’Italia per responsabilità dell’ente. Le accuse contestate sono disastro colposo, omicidio colpo stradale plurimo e omicidio colposo aggravato dalle violazioni delle norme anti infortunistiche. Il procurato capo Francesco Cozzi, confermando la notizia,