Cronaca

Musica e altre storie dal quartiere di Bagnoli #BagnoliSpoT

    #BagnoliSpoT, il Docufilm”, progetto promosso dagli Hermanos, il Virtuoso Guitar Trio (Francesco Cavaliere, Nico di Battista e Max Puglia) in anteprima giovedì 18 luglio alle 21.00 alla Ex Base Nato con ingresso gratuito Il docufilm per raccontare che Bagnoli non è solo amianto, bonifica mancata e tempo sprecato, ma è anche musica, cultura

Meteo, da venerdi’ Anticiclone africano: fine giugno bollente

 L’anticiclone delle Azzorre gia’ da ieri ha riportato su molte regioni valori termici meno bollenti. Ma con il prossimo fine settimana arrivera’ un’ondata d’aria africana, ‘antipasto’ di quella che si rivelera’ essere una “violenta ed anomala ondata di caldo su tutta l’Italia”. A prevederlo sono gli esperti del sito www.ilmeteo.it, secondo cui da oggi a giovedi’

Voto di scambio politico-mafioso: fino a 15 anni carcere

Con il via libera definitivo, in terza lettura, da parte del Senato, il provvedimento sul voto di scambio politico-mafioso diventa legge. Il testo modifica l’articolo 416 ter del codice penale, e prevede fino a un massimo di 15 anni di carcere per chi si macchia del reato. Il provvedimento, targato 5 stelle e fortemente voluto

Pedofilia, Mattarella: “Inaccettabile violenza, rafforzare prevenzione”

 “Pedofilia e pedopornografia costituiscono una grave, inaccettabile violenza sui minori, che reca danni allo sviluppo delle loro personalità e produce così ferite profonde alla comunità nel suo insieme”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, istituita con la legge del 4 maggio 2009, “un’occasione importante per

Ingiuste detenzioni: in Italia mille all’anno

E’ sostanzialmente corretta l’affermazione di Enrico Costa, deputato e responsabile giustizia di Forza Italia, sui mille casi di ingiusta detenzione che si registrano in Italia ogni anno. Costa il 18 aprile ha dichiarato: “Ogni anno, mille persone vengono indennizzate per essere state arrestate ingiustamente: basterebbe questo per capire che un conto sono le indagini, altro

Sri Lanka, raffica di esplosioni contro chiese e hotel: almeno 185 morti

Otto esplosioni in Sri Lanka, nel giorno di Pasqua, hanno colpito chiese e hotel tra la capitale Colombo e un’altra città del Paese, facendo una strage. Il bilancio si è aggravato di ora in ora e al momento è salito a 185 morti e oltre 560 feriti. Tra le vittime ci sono anche almeno 35 stranieri. Fra

Camorra, 25 anni fa ucciso don Diana: prete-eroe che sfido’ Casalesi

“Per amore del mio popolo, non tacero'”. Queste le parole simbolo di don Peppe Diana, coraggioso presbitero della diocesi di Aversa assassinato dalla camorra per il suo impegno civile, religioso e antimafia che ha profondamente segnato la societa’ campana. “Voglia il Signore far si’ che il sacrificio di questo suo ministro, evangelico chicco di grano

Più riciclo per salvare la terra: i rifiuti come risorsa

 Ogni anno divoriamo miliardi di tonnellate di risorse naturali per produrre beni di consumo ma aria, acqua, minerali, suolo, foreste – per citarne alcune – non sono inesauribili. Lunedì prossimo, 18 marzo, si celebra la Giornata Mondiale del Riciclo, che vuole sensibilizzare proprio sulla necessità di riflettere su ciò che sprechiamo e gettiamo via, sul

Nuova Zelanda, strage in due moschee: oltre 40 morti. Arrestati tre uomini e una donna

Sarebbero almeno 40 le vittime e 20 i feriti in Nuova Zelanda in seguito alle sparatorie avvenute oggi in due moschee della città di Christchurch. Quattro persone sono state finora arrestate. Disinnescati anche alcuni ordigni. Un 28enne australiano ha rivendicato l’attacco con motivazioni anti-immigrati. La premier Ardern parla di “uno dei giorni più bui” per il Paese.

Revenge porn: una petizione e quattro proposte in Parlamento

Una petizione sottoscritta gia’ da 100 mila firme e quattro proposte di legge (una targata M5s, tre di Forza Italia) presentate in Parlamento, di cui una all’esame della commissione Giustizia del Senato: l’iter e’ partito oggi e sara’ stabilito un fitto calendario di audizioni. Il reato di revenge porn, riconosciuto in Germania, Israele e Regno