Papa Francesco: giovani sognino e costruiscano un mondo piu’ bello

“L’educazione con orizzonti aperti alla trascendenza aiuta i giovani a sognare e costruire un mondo piu’ bello”. E’ il tweet di Papa Francesco sull’account Pontifex, con l’hastag #IYD2019 della Giornata internazionale della Gioventu’. L’educazione con orizzonti aperti alla trascendenza aiuta i giovani a sognare e costruire un mondo più bello. #IYD2019 — Papa Francesco (@Pontifex_it) August 12,

Lavorare sempre, anche d’estate: benvenuti nell’era ‘workcation’

L’e-mail di ufficio da controllare non ogni momento ma comunque ogni due-tre ore, leggerle e scrivere risposte, rispondere alle telefonate di lavoro perchè ‘bisogna esserci sempre’, ritrovarsi anche in spiaggia con il device nella borsa insieme all’asciugamano ritenendolo utile come una crema solare, andare nel panico se non c’è campo, persino evitare mete, come spesso

Crisi: occhi puntati su Colle, ma Mattarella attende decisioni e numeri

Tutti lo invocano ma Sergio Mattarella prosegue nella sua linea di presidente notaio, tutt’alpiu’ arbitro, anche in questa concitata crisi agostana. A fronte delle diverse invocazioni giunte da piu’ parti ad assumere decisioni per dirimere l’intricata situazione seguita alla scelta della Lega di ritirare la fiducia al governo Conte, il capo dello Stato intende mantenere

Papa: la fede lampada accesa che illumina le notti della vita

“Ci e’ richiesto di mantenere ‘le lampade accese’, per essere in grado di rischiarare il buio della notte. Siamo invitati, cioe’, a vivere una fede autentica e matura, capace di illuminare le tante ‘notti’ della vita”. Lo ha detto Papa Francesco, commentando il Vangelo durante l’Angelus in San Pietro. “La lampada della fede – ha spiegato –

Grandi manovre per governo di “scopo”. Salvini vede Berlusconi e Meloni

Inciucio, governo istituzionale, accordicchio, esecutivo di transizione o di scopo. La politica ha fatto ricco sfoggio di definizioni per dire sempre la stessa cosa, ma con sfumature diverse, distinguo, obiezioni. Matteo Renzi ha ripreso la scena proponendo un governo ‘no tax’ che, prima di andare al voto, faccia la manovra e porti a compimento il

Galateo a tavola: ogni Paese ha le sue regole

Non sempre quando si viaggia si conoscono le buone maniere a tavola dei vari paesi. Ecco quindi una selezione delle più interessanti da ricordare e a cui fare attenzione.  In Francia Una delle cose che più infastidiscono i commensali francesi, almeno quelli più ligi al galateo a tavola, è non tenere le mani ben in

Elezioni: centrodestra tenta il blitz di ferragosto

Un blitz ferragostano: riaprire l’Aula di Palazzo Madama già questa settimana per chiudere subito la crisi di governo. E’ la mossa che il centrodestra tenta di mettere in campo, nella conferenza dei capigruppo del Senato, per evitare alle “truppe” avverse di organizzarsi e modellare un governo di scopo o di transizione. Lo concorda Matteo Salvini

Elezioni, Governo in crisi: scontro su voto

In attesa dalla decisione della capigruppo del Senato sulla calendarizzazione della mozione con cui la Lega toglie la fiducia a Giuseppe Conte e al governo (atto che aprira’ formalmente la crisi), si acuisce lo scontro tra favorevoli e contrari al voto immediato. E tutti, dalla Lega ai 5 stelle, da Fratelli d’Italia al Partito democratico,

Crisi, Salvini: manovra gia’ pronta, vedro’ alleati

 Le alleanze? “Sicuramente mai nella vita con il Pd”. Gli alleati? “Li vedro’ gia’ la prossima settimana”. Matteo Salvini, impegnato nel tour nel sud del Paese, alla fine conferma che nei prossimi giorni vedra’ Forza Italia e Fratelli d’Italia. La riunione dovrebbe tenersi martedi’ e servira’ per fare il punto sulle prossime elezioni regionali, ma

Nel Pd sale idea governo con i grillini ma Zingaretti frena Renzi

Già si contano le truppe, nel Pd. La linea ufficiale del segretario Nicola Zingaretti resta quella del voto e anche tra i renziani la proposta di Matteo Renzi per un governo di transizione con il M5s viene liquidata da qualcuno come “poco più che fantascienza”. Ma dal segretario in giù, tutti si appellano alla guida