Papa: presiede la riunione C9 sulla riforma della Curia

Papa Francesco presiede la riunione del C9, il Consiglio dei Cardinali sulla riforma della Curia Romana e per il governo della Chiesa. Quella di oggi e’ la 29esima riunione e si chiudera’ mercoledi’. Il primo incontro portava la data del 1* ottobre del 2013 mentre l’ultimo si e’ svolto dal 18 al 20 febbraio di quest’anno. Papa Francesco ha istituito il Consiglio dei Cardinali con il Chirografo del 28 settembre 2013 col fine principale di consigliarlo nel governo della Chiesa universale e con il compito di studiare un progetto di nuova Costituzione apostolica sulla Curia. Attualmente, il Consiglio e’ composto da sei cardinali: il cardinale coordinatore Oscar Andres Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa, il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Citta’ del Vaticano, il cardinale Oswald Gracias, arcivescovo metropolita di Bombay, il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo metropolita di Monaco e Frisinga, il cardinale Sean Patrick O’Malley, arcivescovo di Boston, il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin. Nel Consiglio sono presenti anche monsignor Marcello Semeraro, vescovo di Albano, segretario, e monsignor Marco Mellino, vescovo titolare di Cresima, segretario aggiunto. Nell’ultimo incontro, svoltosi dal 18 al 20 febbraio scorsi, si e’ continuato a lavorare sulla nuova Costituzione apostolica sulla Curia Romana, il cui titolo provvisorio e’ “Praedicate evangelium”. Il testo sara’ sottoposto alle riflessioni delle Conferenze episcopali nazionali, dei Sinodi delle Chiese Orientali, dei Dicasteri della Curia, delle Conferenze dei Superiori e delle Superiore maggiori e anche di alcune universita’ pontificie. A conclusione della 28esima riunione, il direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, aveva sottolineato che il documento sara’ probabilmente pubblicato e promulgato nell’anno in corso. Il testo, aveva aggiunto, e’ sottoposto a una “revisione stilistica e canonistica, che il Papaintende promuovere nel segno della sinodalita’”. Al centro dei lavori dell’ultima riunione – ricorda Vatican News – anche l’Incontro sulla protezione dei minori che si e’ svolto subito dopo il Consiglio dei Cardinali, dal 21 al 24 febbraio. Si era fatto, infine, riferimento alla dimissione dallo stato clericale dell’arcivescovo emerito di Washington, Theodore McCarrick. I cardinali consiglieri avevano ribadito con forza l’impegno della Chiesa a combattere ogni forma di abuso.