Elezioni amministrative in Veneto: al voto 321 Comuni

 In Veneto saranno 321 su un totale di 563 i comuni ad andare al voto il prossimo 26 maggio. Si voterà in ventuno comuni con popolazione superiore alla soglia dei 15.000 abitanti, per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. E saranno le prime elezioni per Borgo Valbelluna (Bl), Colceresa (Vi), Lusiana Conco (Vi), Pieve del Grappa (Tv) e Valbrenta (Vi), i cinque nuovi comuni istituiti nel 2019 nel Veneto. Unico comune capoluogo di provincia interessato al voto del 26 maggio Rovigo, dove gli elettori andranno alle urne un anno prima del previsto, dopo che lo scorso 21 febbraio il sindaco della Lega Massimo Bergamin, è caduto a causa delle dimissioni di sei consiglieri comunali della maggioranza, e dopo che lo stesso primo cittadino, con un atto inusuale, aveva ‘dimissionato’ di sua iniziativa tutta la giunta comunale. In questi giorni si vanno definendo le coalizioni civiche e i candidati alla poltrona di primo cittadino. Tra i Comuni più importanti (con più di 15 mila elettori), vi saranno in provincia di Padova: Cadoneghe, Monselice, Rubano e Selvazzano Dentro. A Treviso: Mogliano Veneto, Paese, Preganziol e Vittorio veneto. Nella città metropolitana di Venezia: Noale, Scorzè e Spinea. A Verona. Legnago, Negrar di Valpolicella, Pescantina e San Bonifacio. A Vicenza: Arzignano, Bassano del Grappa, Montecchio Maggiore, Schio e Valdagno.