Elezioni amministrative, 177 Comuni al voto in Campania: Avellino unico capoluogo

Sono 177 i comuni della Campania chiamati a votare quest’anno per le amministrative, il 32% dei 550 comuni presenti in regione. Di questi, 156 sono comuni sotto i 15mila abitanti e 21 quelli sopra i 15mila abitanti, dove cioè è prevista la possibilità di un turno di ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti, qualora nessuno riuscisse a superare il 50% delle preferenze al primo turno. Uno solo il capoluogo di provincia nel quale si eleggerà un nuovo sindaco, Avellino, ma è Casoria (Napoli) il comune più popoloso tra quelli che andranno al voto. Ad Avellino si torna al voto dopo appena un anno: il 24 giugno 2018 il candidato del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi è riuscito a sconfiggere al ballottaggio il candidato del centrosinistra Nello Pizza, diventando così il primo sindaco pentastellato in un capoluogo di provincia della Campania. La travagliata esperienza amministrativa della Giunta di Vincenzo Ciampi è però durata poco, a causa soprattutto della vittoria a metà rappresentata dall’assenza di una maggioranza in Consiglio comunale. Il precario equilibrio si è rotto il 24 novembre 2018, dopo appena 5 mesi, quando in Consiglio comunale è stata approvata una mozione di sfiducia che ha sancito lo scioglimento dello stesso e il decadimento del sindaco, con conseguente nomina di un commissario straordinario, Giuseppe Priolo, che sta traghettando il Comune fino alle prossime amministrative. Tutto ancora da disegnare il quadro di alleanze e candidati, a partire dal Movimento 5 Stelle che potrebbe non riproporre Ciampi come candidato sindaco. Nulla di definito anche per Partito democratico, per Forza Italia e per la Lega, mentre dovrebbero ritentare la candidatura civica Luca Cipriano, che con la sua lista “Mai più” l’anno scorso ha sfiorato il 12%, e Dino Prezioso, ex direttore dell’azienda di trasporti Air, la cui candidatura nel 2018 ottenne l’appoggio di Fratelli d’Italia. Oltre ad Avellino, nella provincia irpina sono 2 i comuni sopra i 15mila abitanti nei quali si vota, Ariano Irpino e Montoro. E’ Napoli, con 8 comuni, la provincia con il maggior numero di comuni al voto che superano i 15mila: Arzano, Bacoli, Casavatore, Casoria, Grumo Nevano, Nola, Sant’Anastasia e Sant’Antonio Abate. Sono 4 in provincia di Caserta i comuni sopra i 15mila abitanti sui 34 nei quali si sceglierà il nuovo sindaco, Aversa, Capua, Casal di Principe e Castel Volturno, mentre sono 6 in provincia di Salerno: Baronissi, Capaccio Paestum, Nocera Superiore, Pagani, Sarno e Scafati. Nessuno dei 27 comuni chiamati al voto in provincia di Benevento supera i 15mila abitanti. E’ Ciorlano, in provincia di Caserta, il più piccolo comune al voto in Campania: appena 430 abitanti.