Lombardia, Fontana lancia ‘Lombardia Ideale’: ecco il ‘contenitore-satellite’ della Lega

Un ‘contenitore-satellite’ per “dare una casa” a chi non vuole entrare nella Lega, o in altri partiti, ma condivide le idee di Matteo Salvini. L’esperimento – inedito per un partito finora autoreferenziale e allergico a formazioni parallele – parte dalla Lombardia, sul modello della lista ‘Fontana presidente’ che ha sostenuto l’elezione del governatore leghista Attilio Fontana (1,5% alle Regionali di marzo scorso; contro il 29,6% conseguito dalla Lega). Il nuovo movimento, che potrebbe fare da modello per altre formazioni simili a livello nazionale, sara’ presentato domani da Fontana e si chiama ‘Lombardia ideale’. Appuntamento alle 11,30 al Pirellone, insieme al segretario della Lega lombarda, Paolo Grimoldi, al capogruppo della Lega in Consiglio regionale lombardo, Roberto Anelli, e al capogruppo di Fontana presidente, Giacomo Cosentino, che sara’ il coordinatore regionale della nuova formazione. L’idea – spiegano i promotori – e’ quella di creare a livello lombardo un movimento politico che sia sviluppo naturale della lista Fontana, rivolta soprattutto agli amministratori locali, anche in vista delle prossime Amministrative. L’obiettivo e’ di dare una casa a coloro che a livello nazionale si riconosce in Matteo Salvini ma che a livello locale non se la sente di entrare nella Lega o in altri partiti. Il perimetro culturale cui si ispira il nuovo movimento sara’ sovranista, fortemente identitario, e avra’ una linea molto territoriale. Non si tratta di un cartello elettorale – precisano gli ispiratori – ma un movimento politico che potrebbe presentarsi alle Amministrative in forme diverse declinato nel rispetto di esigenze e realta’ provenienti dai territori. E’ una operazione per dare spazio politico a chi non appartiene alla Lega e a chi non si riconosce nei partiti tradizionali, ma non e’ una operazione che va contro agli alleati in Regione, Forza Italia e Fratelli d’Italia, si insiste.