Reddito cittadinanza: a stranieri da 10 anni ma solo da due ‘stabili’

 Cambia il testo del decreto sul reddito di cittadinanza, che riguarda anche le pensioni a quota cento. Nel decreto che giovedi’ andra’ in Consiglio dei ministri una delle novita’ prevede, fra i criteri che consentono di accedere al sostegno, di essere residenti in Italia al momento della domanda, da dieci anni, di cui gli ultimi due in maniera continuativa. La precedente bozza insisteva sulla necessita’, per gli stranieri, di essere in Italia, in modo stabile, da tutto un decennio.