Elezioni europee: Potere al Popolo parteciperà in alleanza con Dema

Potere al Popolo parteciperà alleelezioni europee in alleanza con Dema (Democrazia e autonomia), movimento politico fondato e presieduto dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris. E’ questo l’esito della consultazione interna degli attivisti di Potere al Popolo, movimento politico nato dall’esperienza del centro sociale napoletano “Ex Opg – Je so’ pazzo” e che ha già partecipato alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 incassando l’1,13% alla Camera e l’1,05% al Senato. Gli attivisti di Pap erano chiamati a scegliere tra la possibilità di partecipare alle europee da soli, con proprio nome e simbolo, o in alleanza con l’ulteriore doppia opzione: insieme al Pci di Mauro Alboresi, con un simbolo all’interno del quale sarebbero stati presenti i contrassegni di Pap e Pci (la cosiddetta “bicicletta”) o con il movimento di de Magistris, impegnato a costruire una coalizione di cui al momento non sono ancora definiti nome, simbolo e partecipanti. La proposta di un’alleanza ha ottenuto il 53% delle preferenze, contro il 43% della proposta di partecipazione con il proprio simbolo, mentre la proposta di partecipare alle elezioni con de Magistris “e le altre forze politiche che accettano i nostri contenuti ma senza il nostro simbolo” è stata approvata dal 70% dei votanti, contro il 20% della “bicicletta” con il Pci. “Viste le caratteristiche della piattaforma – ricorda Potere al Popolo – ogni aderente poteva votare su ognuno essi ‘approvo’, ‘disapprovo’, ‘mi astengo’. Per questo motivo il totale delle percentuali è diverso dal classico 100%. A breve invieremo un comunicato complessivo sulle tappe che Potere al Popolo intraprenderà nei prossimi giorni per verificare le possibilità di alleanza e confronto con le forze che fanno parte della coalizione che si è aggregata intorno a Luigi de Magistris”, concludono gli attivisti di Potere al Popolo. (Adnkronos)