Centrodestra, Toti: “La Lega ha la sua strada, da noi serve più sforzo”

“La Lega ha trovato una sua dimensione, sapendosi rinnovare, trovando un messaggio efficace e un leader capace. Esiste un mondo, quello del mio partito Forza Italia, dell’ex area cattolica, ma anche della destra storica italiana oggi ben rappresentata da Fratelli d’Italia, che credo possano fare uno sforzo in piu’ per diventare una seconda gamba che affianchi l’alleato leghista”. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti, a margine di un sopralluogo effettuato in una scuola a Sarzana, parlando di una possibile spaccatura tra Lega da un lato e Fratelli d’Italia e Forza Italia dall’altro. E sull’ipotesi di un partito Toti-Meloni che accoglierebbe i transfughi di Forza Italia, il governatore ligure e consigliere politico di Silvio Berlusconi, ironizza: “Le voci di agosto sono spesso incrementate dal caldo nelle redazioni dei giornali. Di politica e’ meglio ricominciare a parlare dopo le prime, tenui piogge di settembre”. Infine, per quanto riguarda la compagine di centrodestra in vista delle elezioni in Abruzzo, Toti afferma: “ci sara’ modo di ragionare, molte cose dipendono da situazioni locali che non mi permetto di giudicare. Nessuno nella nostra coalizione ha mai pensato di buttare all’aria le ottime esperienze della Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli o dei comuni che amministriamo. Da li’ dobbiamo ripartire: ognuno faccia la sua parte. La Lega fa bene la sua, siamo noi che forse dobbiamo darci una svegliata e fare la nostra”