Elezioni Friuli Venezia Giulia, aperti i seggi: si vota fino alle 23

Sono aperti dalle 7 i seggi  in Friuli Venezia Giulia per le elezioni regionali, amministrative e per i referendum consultivi.

Sono 1.107.425 – 535.318 uomini e 572.107 donne – gli aventi diritto di voto. Di questi, 156.166 sono iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero.

Friuli al voto per Regione, 19 Comuni e 2 referendum

Nella circoscrizione di Trieste, secondo i dati diffusi dalla Regione, saranno chiamate ad eleggere Consiglio e Presidente della Regione 212.168 persone; in quella di Gorizia 118.817, a Udine 410.617, a Tolmezzo 82.220 e a Pordenone 283.603.

In totale, saranno 1.369 le sezioni aperte. Alla consultazione regionale parteciperanno per la prima volta anche gli elettori del comune di Sappada -1.211 gli aventi diritto di voto – entrato a far parte della regione Friuli Venezia Giulia alla fine del 2017.

I seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 23, mentre gli scrutini cominceranno alle 8 del giorno successivo.

Oltre alle elezioni regionali, si rinnovano anche le amministrazioni di 19 comuni, di cui due – Udine e Sacile (Pordenone) – con oltre 15 mila abitanti.

Gli elettori di quattro comuni si esprimeranno poi su due referendum consultivi per la costituzione di due nuovi municipi: quello di Aquileia, che nascerebbe dalla fusione di Aquileia e Terzo di Aquileia, e quello di Villa Raveo, dalla fusione di Raveo e Villa Santina. Gli elettori interessati alla consultazione, in base ai dati del blocco liste, sono 7.774, di cui 5.238 nei Comuni di Aquileia (2.838) e Terzo di Aquileia (2.400) e 2.536 nei Comuni di Raveo (462) e Villa Santina (2.074).

Le ultime consultazioni regionali risalgono al 21-22 aprile 2013: dell’1.099.334 di aventi diritto al voto, si erano recati alle urne in 554.943, pari al 50,48%.