Matteo Renzi all’attacco della minoranza dem: ‘Chi del Pd vuole governo con M5s lo dica direzione’

Resta alta la tensione nel Pd dopo le dimissioni di ieri di Matteo Renzi. Il leader del Pd è andato all’attacco chiudendo a ‘intese con gli estremisti’, facendo riferimento sia alla Lega che al Movimento Cinque stelle. E oggi ribadisce la linea: “Le elezioni sono finite, il Pd ha perso, occorre voltare pagina. Per questo lascio la guida del partito. Non capisco le polemiche interne di queste ore. Ancora litigare? Ancora attaccare me? Nei prossimi anni il Pd dovrà stare all’opposizione degli estremisti” e del M5s. “Per me il Pd deve stare dove l’hanno messo i cittadini: all’opposizione. Se qualcuno del nostro partito la pensa diversamente, lo dica in direzione lunedì prossimo o nei gruppi parlamentari“.

Renzi avrebbe comunque fatto sapere, secondo quanto rivela ‘Circo Massimo’, che non parteciperà alla direzione di lunedì.