Campania: l’ente bilaterale turismo finanzia 5 info-point turistici

Giovedì 29 marzo alle 12, nella sala del Consiglio della Prima Municipalità, saranno presentati gli info-point turistici di cui è prevista l’attivazione in vari siti della città nel periodo compreso tra le festività pasquali e il Maggio dei monumenti. Giunto quest’anno alla sua seconda edizione, il progetto vedrà impegnati circa 20 allievi di tre università napoletane: «Federico II», «Parthenope» e «Suor Orsola Benincasa».

Dislocati a turno in cinque info-point all’interno della Prima Municipalità, gli studenti forniranno ai turisti italiani e stranieri le informazioni sui luoghi di interesse e sugli eventi culturali in programma in città, senza dimenticare le indicazioni utili per orientarsi a Napoli e dintorni. Gli allievi svolgeranno così un’attività di stage che consentirà loro di acquisire i crediti formativi indispensabili in vista del completamento del corso di laurea.

Finanziata dall’Ente Bilaterale Turismo Campania, l’iniziativa punta a migliorare l’accoglienza degli ospiti coinvolgendo direttamente gli iscritti alle università napoletane. In questa prospettiva, decisivo è stato l’impegno dei docenti dei diversi atenei: Valentina Della Corte per l’università «Federico II», Ernesto Caroleo per la «Parthenope», Paola Villani per il «Suor Orsola Benincasa». Soddisfatti Francesco de Giovanni e Iris Savastano, presidenti rispettivamente della Prima Municipalità e della Commissione Cultura e Turismo: «Il lavoro sinergico con altri enti e lo sviluppo di azioni strategiche volte a incrementare i flussi turistici sono fondamentali per consolidare la presenza di Napoli tra le mete preferite dai vacanzieri».

Una linea condivisa da Costanzo Iaccarino: «Oltre a rendere il capoluogo campano ancora più accogliente – sottolinea il presidente dell’Ente Bilaterale Turismo Campania – iniziative come questa contribuiscono a rafforzare, soprattutto nelle nuove generazioni, la cultura dell’ospitalità che nel tempo ha fatto di Napoli e dell’intera regione due delle mete più ambite dai viaggiatori di tutto il mondo».