Parlamento: niente concorsi per assunzione nuovo personale.Ufficio di presidenza blocca pensionamenti fino al 2019

 Niente concorsi alla Camera e al Senato. Lo ha stabilito l’Ufficio di presidenza di Montecitorio, che ha deciso di non varare ne’ il bando per tre concorsi (per complessivi 100 posti di consigliere parlamentare, ingegnere informatico e segretario parlamentare) ne’ il regolamento per l’espletazione delle selezioni del personale del Parlamento. L’Ufficio di presidenza, che si e’ riunito a Camere sciolte, ha inoltre deciso di mantenere il blocco dei pensionamenti del personale fino al 2019. Nessun rappresentante del Pd e del M5S ha partecipato all’ esame dei punti all’ordine del giorno relativi ai concorsi della riunione di oggi. Sul regolamento per i concorsi e’ stato deciso di attendere le determinazioni che saranno assunte nella prossima riunione del Consiglio di presidenza del Senato.