Russia, assalto con coltelli in una scuola di Perm: feriti

Almeno 8 studenti e un insegnante sono stati feriti a Perm, nella scuola 127, quando, al rientro dalle vacanze natalizie, due sconosciuti mascherati li hanno assaliti con dei coltelli. Lo riportano le agenzie russe. Gli autori dell’attacco sono stati fermati e gli inquirenti sono al lavoro per chiarire le cause del gesto. Così Ria Novosti citando una fonte dei servizi di emergenza. L’insegnante e uno scolaro sono in gravi condizioni e stanno affrontando un intervento chirurgico, ha detto il ministero della Salute regionale.

“Le classi sono state cancellate e gli studenti sono stati evacuati e mandati a casa, i bambini e i loro genitori ricevono assistenza psicologica e medica”, ha detto un portavoce del ministero dell’Interno.
“L’attacco è stato perpetrato da dei giovani”, ha aggiunto.
Tutti i ragazzi feriti sono stati ricoverati in ospedale. “L’insegnante e uno studente di 16 anni hanno subito gravi ferite al collo”, ha spiegato un portavoce regionale del ministero della Salute. Al momento non si sa ancora nulla sull’identità degli assalitori.