Papa Francesco: ‘Nessun compromesso sugli abusi sessuali ai minori’

“Con i sacerdoti e i consacrati e con i Vescovi del Cile ho vissuto due incontri molto intensi, resi ancora più fecondi dalla sofferenza condivisa per alcune ferite che affliggono la Chiesa in quel Paese”. Così il Papa nell’udienza generale, dedicata la viaggio appena concluso “In particolare – ha aggiunto -, ho confermato i miei fratelli nel rifiuto di ogni compromesso con gli abusi sessuali sui minori, e al tempo stesso nella fiducia in Dio, che attraverso questa dura prova purifica e rinnova i suoi ministri”.

“Non so se qui avete sentito parlare di corruzione… Non solo in quelle parti c’è, anche qua”, ha aggiunto papa Francesco parlando ‘a braccio’, dopo aver ricordato la sua denuncia della corruzione fatta davanti alle autorità politiche del Perù. “E’ più pericolosa dell’influenza – ha aggiunto – ma si mischia e rovina i cuori. La corruzione rovina i cuori. Per favore, no alla corruzione”.

Bergoglio ha quindi sottolineato che “non solo ognuno di noi ha bisogno della pace, anche il mondo oggi, in questa terza guerra mondiale a pezzetti. Per favore preghiamo per la pace”.