Brexit: Theresa May esclude nuovo referendum

 La premier britannica Theresa May, tramite un suo portavoce, ha escluso categoricamente la possibilità di indire un secondo referendum sulla Brexit.
“Sarebbe un tradimento agli elettori”, ha dichiarato il primo ministro, in risposta alla proposta evocata da Nigel Farage di una seconda consultazione popolare. Per la leader Tory inoltre un nuovo referendum avrebbe conseguenze negative sui negoziati con Bruxelles.
“Forse, dico forse, dovremmo tenere un secondo referendum sulla Brexit. Metterebbe fine alla questione per una generazione una volta per tutte”, aveva scritto questa mattina su Twitter l’ex leader dell’Ukip e paladino della Brexit, Nigel Farage.