Kosovo-Vaticano: presidente Thaci ricevuto da papa Francesco

 Il presidente kosovaro Hashim Thaci e’ stato ricevuto oggi in udienza privata in Vaticano da papa Francesco. Come ha riferito in un comunicato la presidenza a Pristina, Thaci ha espresso l’auspicio che le relazioni amichevoli fra Kosovo e Santa Sede “vengano elevate allo stesso livello di quello esistente fra gli altri popoli del mondo”. Il Vaticano non riconosce l’indipendenza proclamata dal Kosovo il 17 febbraio 2008. Al papa il presidente Thaci ha sottolineato “il consolidamento dello stato kosovaro, dove convivono comunita’ popoli e religioni diverse”, informando il pontefice sugli sviluppi del dialogo con Belgrado per giungere a una normalizzazione dei rapporti. Il Kosovo, ha detto Thaci, lavora per promuovere nella regione e nel mondo la pace, il dialogo, la collaborazione, la tolleranza e la convivenza. “Questo e’ il Kosovo di oggi nonostante molti ricordino ancora il Kosovo per il passato di guerre e distruzioni”. Il presidente, ringraziando il papa per il sostegno dato dal Vaticano allo sviluppo della pace e della democrazia in Kosovo, ha trasmesso a papa Francesco l’invito a visitare il suo Paese. Hashim Thaci, secondo il comunicato, ha incontrato in Vaticano anche il segretario di stato cardinale Pietro Parolin.