Campania, accordo Atitech: salvi dipendenti in cigs

Si chiude la vertenza Atitech. Fim-Fiom-Uilm nazionali e territoriali di Napoli, la Rsu dello stabilimento di Capodichino, la direzione di Leonardo/Finmeccanica spa e la direzione di Atitech Manufactoring hanno sottoscritto l’accordo con il quale si pone fine alla trattativa che ha visto protagonisti i lavoratori di Capodichino per più di un mese in presidio permanente ai cancelli del sito produttivo. Nell’accordo – spiega Vincenzo Argentato, segretario provinciale della Fiom-Cgil – “è definito inequivocabilmente che entro 15 mesi a decorrere dal 22 giugno scorso, data della collocazione in cassa integrazione straordinaria da parte di Atitech Manufactoring, tutti i 178 lavoratori che furono oggetto della cessione di ramo di azienda del 27 maggio 2015, saranno riassorbiti in Leonardo/Finmeccanica. Quella che poteva essere una storia dal finale scontato con il sacrificio dei lavoratori di Capodichino si è conclusa con la netta vittoria del buon senso”.