Marina Berlusconi: “Non mi candido, non credo alle dinastie”

Una mia candidatura è una ipotesi “che non è mai stata presa in considerazione né da me né da mio padre e che smentisco ancora una volta nel modo più categorico”. Lo dice Marina Berlusconi. “Il mio lavoro è un altro, tutto il mio impegno è dedicato alle aziende delle quali mi occupo da oltre vent’anni. E poi, lo ribadisco, proprio per il grande rispetto e la concezione stessa che ho della politica ritengo che la leadership in questo campo non si possa trasmettere per investitura o per successione dinastica”.