Minori, Sergio Mattarella: “Prevenire violazione dei diritti”

“In occasione del 30° anniversario dalla nascita della Fondazione, desidero esprimere il mio apprezzamento per il lungo impegno profuso nella promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Telefono Azzurro e’ oggi tra i protagonisti del dibattito nazionale e internazionale a difesa dei bambini e dei ragazzi“. Cosi’ il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “La prima linea di ascolto utilizzo’ un approccio innovativo che ha permesso negli anni d’intercettare i disagi dei minori attraverso il telefono, strumento di facile accesso e per questo particolarmente efficace nel veicolare la voce dei ragazzi.

Le molte attivita’ che hanno seguito questa prima iniziativa, come il supporto nella ricerca dei minori scomparsi o l’aiuto dedicato all’infanzia nei casi di emergenza, si sono rilevate preziose nella gestione di situazioni drammatiche. La nostra societa’ – aggiunge – deve essere preparata a prevenire la violazione dei diritti dei minori, solo cosi’ e’ possibile assicurare alle persone l’opportunita’ di crescere e di formarsi serenamente.

In questo compito e’ essenziale riuscire a mettere a fuoco le nuove forme di disagio e gli inediti strumenti di abuso, accanto alle forme di sostegno piu’ idonee. I diversi fenomeni di bullismo, i molteplici pericoli che derivano dall’uso di internet e i rischi per la salute dei bambini legati alla disinformazione, sono nuovi terreni di impegno. Sono certo che, anche in tali campi, Telefono Azzurro sapra’ fornire un contributo importante”, conclude il capo dello Stato.