Legge elettorale, Enrico Letta: “Brutta giornata per il Parlamento”

 “Mi sembra che quella di oggi sia stata una brutta giornata per il parlamento, quello che e’ accaduto e’ molto negativo, l’ennesimo avvitamento del sistema su se stesso. Penso che abbia ragione il presidente della Repubblica quando insiste nel dire che una legge elettorale va fatta dal Parlamento. E’ sbagliato abbinare la legge elettorale alla data del voto: la legge elettorale va fatta a prescindere dal momento in cui si vota”. Cosi’ l’ex presidente del Consiglio Enrico Letta, a Reggio Emilia per la presentazione del suo libro ‘Contro venti e maree, idee sull’Europa e sull’Italia’, ha commentato lo stallo sulla nuova legge elettorale dopo la rottura dell’accordo tra i partiti sul modello tedesco.