Acerra, Paola Montesarchio apre la campagna elettorale: “Serve aria di cambiamento”

 

Domenica 9 aprile alle ore 17, 30 la candidata a sindaco per le elezioni comunali di Acerra, Paola Montesarchio, aprirà ufficialmente la campagna elettorale al Teatro Italia di Acerra.

“Dopo anni di isolamento amministrativo, in cui abbiamo assistito inermi ad una sempre crescente disaffezione dalla politica, crediamo che serva un’importante fase di rinnovamento. Per questo motivo ci presenteremo alla città con un programma semplice, trasparente e innovativo. Metteremo in campo una squadra di professionisti in grado di amministrare con integrità morale la nostra Acerra. Serve aria di cambiamento per costruire una città a misura di famiglia, pronta a rispondere alle esigenze di tutti”.

Così in una nota stampa Paola Montesarchio annuncia l’avvio della sua campagna elettorale, chiedendo a tutta la cittadinanza acerrana di partecipare, per conoscere le sue idee, per una nuova amministrazione della città.

“Il nostro programma è caratterizzato da punti chiave in grado di far rialzare la testa alla nostra Acerra. Pensiamo che l’ambiente e l’agricoltura siano la spinta propulsiva del cambiamento. Abbiamo in mente idee nuove per il centro storico e le periferie. Vogliamo un comune a porte aperte, trasparente e partecipato”.

“Agricoltura, industria, artigianato e commercio saranno i vettori trainanti per un piano integrato di sviluppo locale, che sia in grado di dare pronte risposte sul fronte occupazione e lavoro. Tanti investimenti per lo sport, la cultura e Le politiche sociali: nessuno deve restare indietro. Il benessere dei cittadini sarà al centro della nostra azione di governo. Amministreremo Acerra rispondendo solo ed esclusivamente alle esigenze dei cittadini che da anni chiedono invano una città più inclusiva e soprattutto vivibile”.

“Sono una donna, una mamma e un avvocato ed intendo impiegare tutte le mie energie per difendere i diritti dei cittadini acerrani. Credo fortemente nelle pari opportunità, nel lavoro come nella politica -ha aggiunto la candidata – implementeremo per questo azioni che concilino i tempi di vita e di lavoro per favorire l’occupazione femminile. Infine svolgeremo un’ attenta valutazione per destinare ad Acerra fondi europei e regionali attraverso la messa a punto di progetti finanziabili: è un’opportunità di sviluppo da non perdere”.

“Conquistando la fiducia degli acerrani contiamo di fare i fatti, mettendoci la faccia e impegnandoci per il benessere dell’intera comunità”.