A Napoli il pranzo di Natale della comunità di Sant’Egidio. Sepe: “Cresce la povertà e serve risposta concreta”

Si è svolto nella chiesa di San Severino e Sossio a Napoli il tradizionale pranzo di Natale organizzato dalla comunità di Sant’Egidio per i meno fortunati.

Circa 500 persone a tavola in un clima di festa, di grande solidarietà e di accoglienza. A tutti i presenti sono stati donati regali personalizzati. Quest’anno in Campania la comunità di Sant’Egidio ha organizzato ben 60 pranzi di Natale.

comunita-santegidio-3

Al pranzo di solidarietà ha partecipato il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe. 

“Noi ci riempiamo il cuore, e sono loro, i bisognosi, ad arricchire noi. E’ più quello che riceviamo che quello che doniamo. Noi ci mettiamo il cuore”, ha spiegato Sepe, sottolinenado che “cresce la povertà ogni anno di più e c’è bisogno da parte di tutti una risposta concreta, perchè tutti hanno diritto di vivere una vita dignitosa”.

cardinale-sepe