Mps, Marco Morelli, “Con l’intervento dello Stato posizione forte”

“L’intervento statale non era sicuramente la prima opzione della banca, però ci darà comunque la possibilità di procedere con lo smaltimento accelerato dei crediti deteriorati e di avere una posizione diversa e più forte”. Lo ha detto l’A.d di Mps Marco Morelli, in un video messaggio ai dipendenti. L’intervento dello stato, ha aggiunto, permetterà a Mps di ripristinare un assetto “per quel che riguarda la liquidità, in linea con quella che era la posizione della banca all’inizio del 2016”.