Napoli, blitz delle Fiamme Gialle: scoperta stamperia per falsificare 20 euro

Napoli prima città a falsificare le 20 euro. L’intervento delle Fiamme Gialle è avvenuto mentre la produzione di banconote contraffatte era a pieno regime. Le perquisizioni nelle abitazioni dei tre falsari hanno consentito di individuare un deposito, sempre a Casavatore, nel quale c’erano adibito allo stoccaggio, al cui interno sono state scoperte banconote false – del valore facciale di 20, 50 e 100 euro – già impacchettate e pronte per lo spaccio, per un valore complessivo di 6,5 milioni di euro. Nei locali è stato anche rinvenuto un fucile a canne mozze, illecitamente detenuto, e relativo munizionamento. L’operazione ha consentito di individuare la prima stamperia in Europa predisposta per la produzione della nuova banconota da 20 euro “Serie Europa”. Gli accertamenti preliminari effettuati sulle banconote hanno permesso di constatarne la pregevole fattura, in grado di ingannare facilmente coloro che ne fossero venuti in possesso.