Napoli, Gianni Lettieri: “La nostra un’onda anomala che sta stravolgendo la città”

“E’ un’onda anomala, una grandissima onda democratica che ogni ora che passa prende sempre più forza e sta stravolgendo la città”: lo ha detto Gianni Lettieri, candidato sindaco di Napoli, prima del comizio con il quale concluderà la campagna elettorale per i ballottaggi. “Quello che si sta respirando in città in questo momento – ha
aggiunto – è un sentimento di cambiamento che nessuno aveva previsto. Stiamo scombinando i piani di chi pensava di mettere le mani altri cinque cinque anni sui napoletani, il Palazzo sta tremando perché il popolo napoletano sta arrivando”. “Voglio ringraziare quanti in queste ore si stanno mobilitando per questa battaglia di civiltà per la nostra città – ha continuato Lettieri – Io alla fine posso essere simpatico o antipatico, posso piacere o non piacere, ma in fondo i napoletani sanno che sarò un grande sindaco. Come diceva Paolo Borsellino “il cambiamento si fa nella cabina elettorale con la matita in mano”. Per questo – ha concluso Lettieri – invito tutti i napoletani ad andare a votare, e scegliere il nostro modello di città (serena, sicura, libera, democratica e vivibile) e di lasciarsi alle spalle la città della decrescita, dell’isolamento, della violenza e dell’antagonismo che ci ha fatto vivere in questi anni l’amministrazione uscente”.

Fonte: Ansa