Euro 2016: Italia batte Belgio 2-0. Antonio Conte: “Se compatti facciamo cose grandi”

Esordio con il batto a Lione per gli azzurri di Antonio Conte contro il Belgio. L’Italia vince per 2-0 grazie  gol al 32′ di Giaccherini e di Pellè al 93′.

“E’ stata una buona partita, giocata nella giusta maniera, preparata bene. I ragazzi hanno saputo soffrire. Abbiamo giocato contro una squadra molto forte, candidata alla vittoria finale. Quando c’è compattezza possiamo fare cose importanti”. Dai microfoni di RaiSport, Antonio Conte commenta così il successo dell’Italia sul Belgio a Lione, nell’esordio degli azzurri a Euro 2016. “Non abbiamo fatto ancora niente ma speriamo di arrivare dove meritano questi ragazzi – dice ancora Conte -. A me importa che sia una squadra, nient’altro. Ho 23 ragazzi bravi, che stanno bene tra di loro. Mi sono tagliato dopo il gol? Pur di vincere mi sacrifico io fisicamente”.

Ancora più soddisfatto, il capitano azzurro Gigi Buffon si è mostrato dai microfoni di Sky, da dove ha sottolineato che “sicuramente nessuno più del tecnico ci può insegnare e inculcare la parola vittoria e insegnarci come si raggiunge, qual è la strada e il percorso da fare per conseguirla”. “In questo periodo credo che non ci siamo lesinati in nulla, abbiamo lavorato come pazzi perché ci teniamo a ben figurare – ha aggiunto il n.1 azzurro -. Sappiamo di indossare una maglia pesante, che ti mette addosso tante responsabilità, ma è anche un onore indossarla. Ci giochiamo qualcosa di importante, c’è tanto orgoglio perché rappresentiamo un Paese che ha vinto quattro mondiali”.