Usa: arrivano i robot per fare le guerre

Gli Usa utilizzeranno la robotica per aiutare, ma non sostituire, i soldati in guerra. “Useremo l’intelligenza artificiale per rendere le decisioni degli uomini migliori, il Pentagono non vuole creare soldati-robot come Terminator”, ha spiegato Robert Work, vice segretario alla Difesa, al Financial Times.

Rispondendo alle preoccupazioni crescenti sul loro ruolo nelle guerre moderne, Work ha poi precisato che “la collaborazione uomo-macchina dara’ agli esseri umani migliori informazioni per prendere decisioni rapide ed efficaci”. Gli investimenti per miliardi di dollari del Pentagono in armi hi-tech (tra cui nello sviluppo di aerei senza pilota, navi e sottomarini con un livello sempre maggiore di autonomia) hanno gia’ scatenato un dibattito.

Secondo l’investitore Elon Musk, per esempio, l’uso dell’intelligenza artificiale in guerra “e’ potenzialmente piu’ pericoloso delle armi nucleari”. E l’anno scorso oltre mille dei piu’ importanti nomi nel campo della scienza e della tecnologia – tra cui Musk e il cosmologo Stephen Hawking – hanno firmato una lettera aperta che chiede un divieto globale per i “robot killer”.

(fonte foto: ecplanet.com)

[], [], []