Morto Giorgio Albertazzi. Il Presidente Sergio Mattarella: “Un maestro per generazioni di attori”

È morto Giorgio Albertazzi, l’ultimo imperatore del teatro italiano. L’attore, 92 anni, era nato a Fiesole il 20 agosto 1923. La sua ultima apparizione era stata ne “Il mercante di Venezia”.

Giorgio Albertazzi è morto stamani “nella tenuta della famiglia in Maremma”. Da tempo “era sofferente e il suo cuore ha smesso di battere alle 9”, ha reso noto la stessa famiglia annunciando la scomparsa del “più grande attore italiano”. Vicina fino all’ultimo istante “con amore – si legge nella nota – la moglie Pia Tolomei di Lippa sposata davanti a Valter Veltroni nel 2007 nella chiesetta sconsacrata di Caracalla quando lui aveva 84 anni e lei 48”. Giorgio Albertazzi era nato a Fiesole, cresciuto a Ponte a Mensola, nella villa I Tatti residenza dello storico dell’arte Bernard Berenson. E’ stato regista, sceneggiatore, traduttore e riduttore di romanzi per la televisione e autore teatrale.

“Un maestro per generazioni di attori”. Cos’ il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 

(Fonte: Ansa.it)