Non sono perfetta

Quel suo modo di chiamarmi piccola…

Nel mio cuore in maniera molto infantile ero orgogliosa di quel momento. Si. Ero orgogliosa di amare la sua stessa musica. Mi sembrava una favola. Gli stessi interessi e gli stessi gusti. Per un paio di canzoni. Non lo davo a vedere, almeno spero, ma non ero nei panni per quel momento così magico. “Andiamo

[ Read More ]

Un bacio all’improvviso…

Claudio viveva al centro di Roma. A pochi isolati dalla casa dei miei genitori. Dove non c’è sporcizia. Ma solo negozi e turisti. Gli edifici sono antichi, in pietra, non molto alti. Mi fermai a respirare l’aria lussuosa, mentre un filippino mi passava accanto portando a spasso un cane dal pelo lungo e soffice. Claudio

[ Read More ]

Datti un tempo!

In realtà avevo paura di attendere. Paura di viverla. Paura di perderlo. Paura di essere abbandonata. Paura di non essere amata. Paura di amare. Paura di tutto. Avevo paura. Avrei fatto di tutto per non vivere ogni circostanza con quella sensazione di paura. Diventavo ansiosa, diffidente e sfiduciata. Davo peso alle parole e ad ogni

[ Read More ]

L’amore e gli imbarazzi…

Chiara non è una ragazza indecisa, ma piuttosto determinata, eppure l’amore spesso la rende insicura. È infastidita dalla precarietà delle relazioni: “Se deve finire, che non cominci affatto!” sostiene, perché in sostanza ama legarsi. E’ ancora una delle poche ragazze romantiche della sua generazione, una di quelle donnine per cui l’amore deve essere un legame.

[ Read More ]

Tra madre e figlia: questo piccolo grande amore…

Mentre mia madre continuava a raccontare la sua, accadeva che la lasciassi parlare. Ascoltavo certo. Ma spesso avevo anche la sensazione che lei difficilmente si fermasse, si insomma qualche volta avrebbe potuto capire che non era il caso o non era il momento. Ma sapevo che quella fosse una sua caratteristica. Una “cura” la definivo

[ Read More ]

…Scoprire di piacergli abbastanza…

Mi aveva chiamato di buon mattino per comunicarmi che sarebbe arrivato a Milano. Alle undici circa avrebbe avuto un appuntamento dal quale si sarebbe liberato alle 14 e quindi avremmo potuto trascorrere insieme il resto del pomeriggio e la serata. Mi precipitai a chiamare Francesca… sapevo che l’avrei svegliata ma la cosa era troppo immediata

[ Read More ]

Quel bimbo… lo tengo o non lo tengo: il dolore di una scelta

Ero stata anche a trovare mia nonna. In realtà ho origini napoletane e tornata a Roma sentii il bisogno di andare a farle visita proprio in occasione del piccolo dramma… Decisi di rivedere tutti gli affetti prima di prendere qualunque decisione. E la visita alla nonna fu proprio la più complicata. Una città del sud…

[ Read More ]

…Certe cose non si spiegano si sentono e basta!

Avrei voluto avere in quel momento la tenacia di Rebecca. Lei si che gli avrebbe saputo estorcere quel bacio. E invece io me ne stavo lì impalata come ad ascoltarlo mentre i miei pensieri ed i miei sensi erano altrove. Forse il segreto per accaparrarsi un uomo così sfugge a moltissime donne e forse la

[ Read More ]

Chiara: un uccellino a spalle strette…

In realtà poco ho raccontato del passato di Chiara, vi ho parlato certo della sua sensibilità, del rapporto con la madre e di qualche suo pensiero, ma non vi ho mai parlato palesemente dei suoi conflitti… beh insomma aveva un passato anoressico… chi la vede ora non vede quel tipo di passato. Non sente idee

[ Read More ]

Amore fisico e concettuale…

Per me Claudio era il futuro che avevo negli occhi. Non solo lo avevo desiderato, ma ero stata anche capace di aspettarlo. E d’improvviso eccolo lì che mi desiderava, mi toccava, mi aveva. Si alzò lentamente, mi tirò su dal divano e si diresse verso la camera da letto. Nel mentre facevamo le scale del

[ Read More ]