Napoli, teatro Bracco: tre giorni di comicità con il cabaret di Simone Schettino

Al Teatro Bracco di Napoli è di scena per tre giorni, da venerdì 21 a domenica 23 aprile, il cabaret di Simone Schettino, uno degli artisti più amati e seguiti dal pubblico partenopeo, che per l’occasione dividerà il palcoscenico della storica sala della Pignasecca con il macchiettista Lucio Bastolla. Lo spettacolo, dal titolo “Tu canti…e io parlo”, è un omaggio alla napoletanità e rappresenta l’ultimo appuntamento per questa stagione del teatro diretto da Caterina De Santis. Un evento esclusivo, mai andato in scena prima, che sancisce anche l’anima social della sala di via Tarsia, con un’offerta speciale e ticket d’ingresso a 18,00 € per coloro che presenteranno al botteghino il coupon presente sulla pagina “Facebook” del Teatro Bracco.
Si chiude così un cartellone, il diciottesimo di fila dalla riapertura del 1999, che ha visto mettere in scena perle del repertorio comico tradizionale, come “Mpriesteme a mugliereta” e “Madama Quatte Solde”, scritte a quattro mani dal grande commediografo Gaetano Di Maio, celebrato dalla De Santis nel venticinquesimo anniversario della morte, e dal giornalista Nino Masiello, scomparso soltanto qualche giorno fa.
Un vero e proprio viaggio quest’anno, quello del Teatro Bracco, che ha proiettato il suo affezionato pubblico in una dimensione assolutamente inedita, con un cartellone che è riuscito a tenere dentro la tradizione e la comicità dei giorni nostri, con Simone Schettino a chiudere il cerchio di un repertorio che, pur senza rinunciare ai suoi riferimenti storici, riesce sempre ad innovare e rinnovarsi.
L’appuntamento è dunque per venerdì in via Tarsia, con la prima di “Tu canti…e io parlo” alle ore 21,00. Si replica sabato sempre alle 21, mentre domenica è previsto uno spettacolo unico con inizio alle ore 19. Per info e biglietti www.teatrobracco.it

teatro bracco